News calcio Serie A

Il Consiglio Federale apre al secondo extracomunitario: si torna al passato dopo il pastrocchio di Abete

Scritto da Redazione JM

Il Consiglio Federale è pronto a dare il via libera al secondo extracomunitario in serie A, almeno stando a quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’. Si tratta di una decisione tanto agognata dalle società di serie A che sono ancora fortemente irritate dalla scelta dello scorso anno di Abete che, in pieno mercato, decise di ridurre a uno solo il tesseramento dei calciatori provenienti da Paesi fuori dall’Ue. Appena il provvedimento verrà ratificato, quindi, si splancherà un portone per le società italiane che sono pronte a rivedere le proprie strategie. La Juventus, ad esempio, avrebbe il via libera per Bastos (che non ha ancora ottenuto lo status di comunitario), senza dover rinunciare alla possibilità di tesserare un ulteriore extra.

8 Commenti

  • E’ possibile che nessuno della proprieta’, incontri questo IMBECILLE anti juventino ,e a quattrocchi gli chieda il perche’ di questo comportamento disgustoso e inspiegabile , nei confronti della JUVE?????????

  • Scusate ma chiamiamola per nome le cose, perchè pastrocchio?? state a sintetizzare un’immensa grande gigantesca c@zzata, che solo un rimbambito come abete, per i propri interessi, poteva fare.

  • Cioè, vi rendete conto che l’anno scorso hanno creato questa regola “ad minchiam” esattamente quando noi stavamo trattando due Extra? Parlo di Krasic e Dzeko…\r\nNon ho parole! Poi, oh, d’accordo tutti che tra il dire ed il fare in mezzo sta un oceano, quindi non è detto che saremmo riusciti a prenderli (ed a conti fatti anche a Gennaio è stato così…).\r\n\r\nPerò la sensazione che quella simpaticissima regola fosse stata fatta per limitare i movimenti già imbastiti da certe società rimane per lo meno possibile.\r\n\r\nE non mi vengano a dire che tutto era figlio del disastroso mondiale disputato precedentemente e che quindi si voleva dare una spinta ai settori giovanili per rinverdire i fasti del bel calcio italiota. perché non ci credono neanche i sassi!

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi