Icardi è tutto del PSG: quanto deve pagare la Juventus se lo vuole

All’Inter spettano 15 milioni di “indennizzo” nel caso Icardi tornasse in Italia

icardi paris saint germain juventus

Mauro Icardi è un calciatore del Paris Saint Germain a titolo definitivo. Dopo il prestito della scorsa estate, il 27enne centravanti argentino è stato riscattato dai campioni di Francia e con un forte sconto rispetto alla cifra pattuita inizialmente. Anziché 70 milioni, il PSG verserà nelle casse dell’Inter 50 milioni più 8 di bonus (alcuni facilmente raggiungibili). Un affare che accontenta un po’ tutti, insomma: i francesi ottengono uno sconto di circa 12 milioni di euro, l’Inter fa una plusvalenza mostruosa e si libera per sempre di un giocatore che aveva ormai rotto con l’ambiente.

Icardi-PSG: la clausola anti-Juve voluta dall’Inter

Non può però esultare la Juventus, uno dei club maggiormente interessati a Icardi qualora il PSG decida di venderlo. L’Inter ha infatti preteso e ottenuto l’inserimento di una clausola anti-Italia che prevede un bonus per i nerazzurri di 15 milioni di euro. Se Maurito diventasse bianconero (o vestisse qualunque altra maglia di un club italiano), insomma, della cifra incassata i francesi dovrebbero girarne una fetta importante ai milanesi. La clausola mette sostanzialmente fuori gioco il Milan, club che ha accarezzato il sogno di riportare Icardi a Milano, sponda rossonera, ma il ‘Diavolo’ al momento non può arrivare a certe valutazioni e determinati ingaggi.

Le contropartite per convincere Leonardo

La Juventus rimane fortemente interessata a Mauro Icardi, ma lo scenario è ormai ben delineato e abbastanza complicato. Problemi a convincere il calciatore non cene sarebbero, considerato che a Parigi l’attaccante di Rosario guadagna 5,7 milioni l’anno, quindi in linea con il nuovo tetto ingaggi fissato dalla Juve a 6 milioni netti (9 lordi). Più difficile, invece, accontentare il Paris Saint Germain senza mettere sul piatto soldi cash da cui estrarre la parte destinata ai nerazzurri. A Leonardo piacciono diversi elementi della rosa bianconera: Pjanic è il primo (ma al momento ha occhi solo per il Barcellona), seguono i brasiliani Alex Sandro e Douglas Costa, senza dimenticare Mattia De Sciglio. Se davvero lo spogliatoio parigino non vuole Icardi e il riscatto sia stato solo strategico per una successiva cessione, un incastro si potrebbe trovare, ma i cash scarseggiano.