in

Icardi alla Juventus a costo zero? Ecco cosa c’è di vero

icardi juventus gratis

Mauro Icardi potrebbe liberarsi dall’Inter a costo zero rivolgendosi alla giustizia sportiva? L’ipotesi è del quotidiano La Repubblica e, lo diciamo subito, ha poche possibilità di concretizzarsi. Dopo la questione “fascia di capitano” che ha tenuto l’attaccante argentino fuori dalla squadra per diverse settimane, il nuovo tecnico Antonio Conte ha già scaricato il numero 9. Il tecnico ex Juventus ha deciso di non puntare più su di lui e secondo le ultime indiscrezioni non vorrebbe nemmeno farlo allenare con la prima squadra.

A domanda precisa sulla questione, lo stesso Beppe Marotta non ha voluto rispondere presentando il ritiro estivo dell’Inter 2019-2020. Intanto, Icardi e la sua agente Wanda Nara starebbero già preparando le contromosse. Se davvero non gli sarà consentito di allenarsi con i compagni e non sarà ceduto a prezzo di saldo (il cartellino continua a deprezzarsi), l’argentino pensa di rivolgersi alla giustizia sportiva perché dalla rimozione della fascia di capitano, all’esclusione dai convocati per la Lazio il 31 marzo passando per tutto ciò che p venuto proprio, non sarebbe stato trattato come tutti gli altri tesserati.

Icardi per Dybala solo se lo chiede Sarri

Addirittura, Icardi potrebbe chiedere un’istanza d’urgenza per arrivare a sentenza entro fine estate. La Juventus rimane alla finestra e nel caso in cui le cose andassero davvero così, si catapulterebbe sul numero 9 dell’Inter. L’alternativa rimane uno scambio con Paulo Dybala, caldeggiato soprattutto dai nerazzurri, ma la posizione della Juventus non cambia. Preferirebbe non dare la Joya ai milanesi, ma l’arrivo di Maurizio Sarri in panchina potrebbe cambiare le cose. L’ex tecnico del Napoli con il suo 4-3-3 escluderebbe Dybala dai titolari, ma l’Inter dovrebbe aggiungere al cartellino di Icardi un conguaglio sostanzioso. Possibilità fin qui esclusa da Marotta.

Jmania.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.