News calcio

Ibrahimovic attacca Ronaldo per la scelta Juve: ma lui scappò dalla B

ibrahimovic ronaldo juve

Zlatan Ibrahimovic punge Cristiano Ronaldo per aver scelto la Juventus, ma i tifosi bianconeri gli ricordano la sua fuga l’anno della retrocessione in B

Zlatan Ibrahimovic protagonista di un’uscita contro Cristiano Ronaldo che gli sta facendo rimediare tante antipatie da parte dei tifosi della Juventus. Tanto amato dal popolo della Vecchia Signora per i due scudetti vinti nel biennio targato Capello prima di Calciopoli, da oggi lo svedese ha molti più nemici tra i supporters juventini. “Cristiano parla di nuove sfide – ha detto ‘Voetbal Nieuws’ -. E lui chiama sfida quella di andare in una squadra già attrezzata e che ha vinto la Serie A? Ca**ate, andare alla Juve non è una sfida. Se cercava una sfida, sarebbe dovuto andare alla Juve qualche anno fa, quando era in Serie B, per riportarla in Serie A e farla tornare campione”.

Un’uscita a dir poco fuori luogo da colui il quale appena scoppiata Calciopoli, si rifiutò di salire sul pullman per andare in ritiro con la Juventus in preparazione del campionato di Serie B. Ibrahimovic e il suo agente Mino Raiola fecero il diavolo a quattro per lasciare subito Torino e trasferirsi agli acerrimi nemici dell’Inter che si sono cuciti sul petto lo scudetto che lo svedese aveva vinto sul campo con la Juve. Un autogol clamoroso, Ibra avrebbe fatto meglio a stare zitto in questa occasione.