Interviste

Höwedes sceglie il numero 21: “Sarò un jolly, grazie Juve”

Howedes intervista Juventus
Scritto da Redazione JM

Subito dopo le visite mediche, Benedict Höwedes ha rilasciato la prima intervista da calciatore della Juventus: “sopraffatto dalle emozioni”

Benedikt Höwedes ha vissuto la prima giornata da calciatore della Juventus. Dopo le visite mediche e la firma sul nuovo contratto, il difensore tedesco ha rilasciato anche la prima intervista ai canali ufficiale del club bianconero. “Sono sopraffatto dalle emozioni – dichiara l’ex Schalke 04 -. Questo è un grande club e Torino è una bellissima città. Ho parlato con Sami Khedira prima di partire e mi ha detto: “Devi venire qui è fantastico!”. È il mio primo giorno, il sole splende, è una grande giornata per me. La Juventus è uno dei cinque club più grandi al mondo, ha ottenuto tante vittorie e io voglio essere parte di tutto questo, svolgendo al meglio il mio lavoro qui. Darò il massimo per un futuro di successi”.

Umori contrastanti per la tifoseria bianconera, spaccata a metà tra gli scettici che lo ritengono un calciatore troppo propenso agi infortuni e gli entusiasti che pensano sia un ottimo elemento per ricoprire diversi ruoli della difesa. Lo stesso difensore tedesco spiega quali siano le sue miglior caratteristiche: “Sono un difensore “multifunzionale”, posso giocare al centro a destra o a sinistra. Sono un buon colpitore di testa sia in fase offensiva che difensiva e forte nelle scivolate, queste sono le mie principali caratteristiche. Ciao a tutti i tifosi bianconeri! Sono molto orgoglioso di essere qui e darò il massimo per una grande stagione. Fino Alla Fine Forza Juventus!”, conclude in italiano dopo aver parlato prevalentemente in inglese.

Nonostante le richieste insistenti da parte dei tifosi sui social network, Höwedes non ha voluto la maglia numero 19 di Bonucci, ma ha scelto un numero altrettanto importante per la tradizione bianconera. Il difensore teutonico giocherà con la maglia numero 21 che fu di Zidane, poi di Pirlo e infine di Dybala.

Commenta

Jmania.it - 2017