Higuain: “Volevo solo la Juventus, ecco perché ho scelto il numero 21”

Le parole del Pipita a Sky Sport: “Ronaldo ora è più completo”

higuain juventus numero 21

Gonzalo Higuain voleva fortemente rimanere alla Juventus e ci è riuscito. Dopo la parentesi vissuta tra Milan e Chelsea, l’attaccante argentino è stato accostato a lungo alla Roma, ma ha rifiutato fino all’ultimo e i fatti gli stanno dando ragione. Nel 4-3-3 di Maurizio Sarri, il ‘Pipita’ si sta confermando quasi fondamentale e ormai un po’ tutti parlano di “seconda vita” dell’attaccante sudamericano. “Quando sono tornato nessuno mi ha detto nulla – ha rivelato oggi in un’intervista a Sky – sono tornato per lavorare qui, per provare a dimostrare il mio valore. E dal primo giorno io volevo restare alla Juventus e sinceramente oggi sono molto contento di essere qui. C’è una grande squadra, una grande tifoseria e una grande società. Sono felice di restare in una squadra e in una città che conosco. Mi sento molto bene e sono molto felice qui”.

In pochi credevano sarebbe rimasto, soprattutto dopo l’anno passato molto deludente, ma il diretto interessato non ha mai mollato. Ha lavorato sodo e con gli ex compagni del Napoli è arrivato l’ennesimo gol dell’ex. “Credo sia stata una partita dalle emozioni forti – continua Higuain a Sky – . Siamo partiti molto bene e abbiamo portato la partita sulla strada che volevamo, 3-0 dopo 60 minuti. Dopo abbiamo avuto un calo di energie e mentale. Loro ci hanno fatto il primo gol e ci ha messo in ansia. In dieci minuti hanno pareggiato, ma abbiamo cercato di vincere fino alla fine e abbiamo meritato anche se con un colpo di sfortuna del Napoli. Così si gode di più”.

Ora i campioni d’Italia devono vedersela con la Fiorentina prima del match di Champions League contro l’Atletico Madrid. “Mi aspetto una partita durissima – ammette il Pipita – , al Franchi soffrono tutte le squadre e loro sono forti, ma dobbiamo fare la Juve e portare a casa i tre punti. Le nostre rivali per lo scudetto? La prima rivale siamo noi, dobbiamo continuare su questa strada e fare tutto quello che abbiamo fatto ogni anno, avere fiducia in noi stessi”.

Lo scorso anno, all’arrivo di Ronaldo, Higuain fu ceduto esattamente come avvenne al Real Madrid. Sembrava che tra i due non potesse esserci intesa, invece le cose con CR7 vanno alla grande. “Ho ritrovato un giocatore più completo, cresciuto in ambizione, e sono molto contento di tornare a giocare con lui”, prosegue l’argentino.

Higuain: “Scelto il 21 per mia figlia”

Infine, Higuain rivela perché ha scelto la maglia numero 21 e non la 9: il possibile arrivo di Icardi alla Juve non c’entrava nulla. “È stata una scelta mia. Quando sono arrivato alla Juventus c’era il numero 9 e ho deciso di cambiare e passare al 21, che è il giorno in cui è nata mia figlia. È un po’ il modo per portarla con me in ogni partita e credo che sia stata una decisione di cuore; per adesso – conclude – mi sta portando fortuna”.