in

Higuain non tornerà alla Juve dopo il Mondiale: ecco l’inidizio

Higuain juve

Gonzalo Higuain resta alla Juve o se ne va? Interpellato nei giorni scorsi dal ritiro della nazionale argentina, il Pipita è stato abbastanza bravo a dribblare: Ho un contratto di altri tre anni, ma la Premier League mi piace. Insomma, tutto può succedere dopo i Mondiali di Russia, come ha dichiarato il patron di FCA John Elkann, e a quanto pare entrambe le parti non farebbero drammi in caso di rottura. Higuain, infatti, sta ricevendo importanti ammiccamenti soprattutto dal Chelsea, mentre la Juventus sa bene che la sua cessione sbloccherebbe una parte importante della potenza di fuoco sul mercato in entrata.

Secondo quanto riferisce il ‘Corriere di Torino’, oltre alle indiscrezioni giornalistiche di questi giorni, si sarebbe un indizio importante che confermerebbe il divorzio imminente tra Higuain e La Juve: il club torinese avrebbe infatti avvisato già l’Inail che l’argentino non rientrerà dopo la coppa del mondo e di conseguenza non sarà necessario ridiscutere con l’ente la sua posizione previdenziale. Ovviamente, affinché si consumi il divorzio, occorrerà che si incastrino un po’ di cose, anche perché Beppe Marotta e Andrea Agnelli devono difendere un investimento da 90 milioni effettuato due estati fa pagando la clausola rescissoria al Napoli di De Laurentiis.

Higuain: non solo Chelsea

Per evitare una minusvalenza, la Juve dovrà cedere il ‘Pipita’ per almeno 63 milioni e al momento, l’ipotesi di uno scambio con l’Inter per Icardi non è contemplata. Oltre al Chelsea, nei giorni scorsi si è parlato di un forte interesse da parte del Bayern Monaco, che dovrà con ogni probabilità sostituire il partente Robert Lewandowski. Il nazionale polacco, tra l’altro, è uno dei nomi accostati proprio alla Vecchia Signora per la sostituzione dell’ex Napoli, così come Alvaro Morata del Chelsea, con cui invece potrebbe nascere uno scambio che per i tifosi bianconeri è già assai suggestivo.