in

Higuain: no alla Roma, ma spunta subito un club straniero

higuain roma atletico madrid

Gonzalo Higuain è uno degli elementi che la Juve sta cercando di cedere a tutti i costi, ma ci sono due ostacoli da superare. Innanzitutto le cifre, poiché il cartellino dell’argentino “grava” sul bilancio bianconero per 36 milioni ed ha uno stipendio da 15 milioni di euro lordi. Poi, c’è la volontà del 31enne centravanti, che ritiene qualunque altro club italiano un passo indietro nella propria carriera. Ieri, infatti, il fratello-agente Nicolas ha ribadito che Gonzalo ha ancora due anni di contratto con la Juventus ed intende rispettarli, poiché in Italia non vuole vestire alcuna altra maglia.

L’esperienza con il Milan lo ha scottato, come ha ammesso di recente anche il nuovo tecnico bianconero Maurizio Sarri. Nemmeno il suo mentore è riuscito a recuperarlo psicologicamente, tanto che al Chelsea ha fatto sostanzialmente la riserva di Giroud. L’addio alla Juve l’estate scorsa lo ha sorpreso e per certi versi “traumatizzato” ed ora lo stesso Sarri non intende più puntarci. Nei giorni scorsi Fabio Paratici ha posto le basi per una cessione alla Roma con la formula del prestito oneroso (12 milioni) con diritto di riscatto. Il no del Pipa, però, costringe il dirigente bianconero a rivedere i propri piani.

Simeone chiama Higuain

Secondo quanto riferisce oggi Tuttosport, a questo punto, non resta che la pista estera. Dall’Argentina giungono voci di un possibile ritorno in Spagna di Higuain. Lo avrebbe cercato il connazionale Diego Simeone, allenatore dell’Atletico Madrid. Dopo la lunga parentesi al Real, dunque, il Pipita potrebbe rientrare nella capitale spagnola, ma dall’altra sponda.

Jmania.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.