Higuain più lontano dalla Juve: a un passo la rescissione onerosa

La Juventus va dritta verso la risoluzione del Pipita, anche se per le casse sarà un salasso

higuain rescissione juve

Gonzalo Higuain è sempre più vicino alla rescissione di contratto con la Juventus: ne parla oggi la Gazzetta dello Sport. Il Pipita è legato al club bianconero fino a giugno 2021, ma da foto e video ufficiali pubblicati ieri non c’è traccia dell’argentino alla Continassa. Diplomazie al lavoro, anche se c’è poco da dire: per rompere anticipatamente il contratto con Higuain la Juve accetterà di mettere a bilancio una minusvalenza da 18 milioni e dovrà pagargli anche buona parte dei 7,5 milioni di euro di stipendio. Una cifra importante che la Vecchia Signora avrebbe potuto impiegare per un acquisto. Fatto ciò, infine, il Pipa si accorderà a parametro zero con qualche squadra di MLS oppure appenderà proprio gli scarpini al chiodo alla soglia dei 33 anni.

Higuain rescinde, Khedira no

Diverso il discorso di Sami Khedira, che stando alle notizie provenienti dalla Germania, non ha alcuna intenzione di rescindere anticipatamente il contratto con la Juventus. La risoluzione del tedesco non comporterebbe minusvalenze per il bilancio della Juventus, ma più che una questione di soldi sembra esserci alla base l’orgoglio. Khedira è convinto di poter essere ancora utile alla causa e di abdicare non ha alcuna intenzione. Purtroppo, i tanti infortuni delle ultime due stagioni abbiano convinto la dirigenza bianconera del contrario.