Higuain all’Inter Miami fino al 2022: ora la rescissione con la Juve

“Accordo totale tra Higuain e il club di Beckham”: l’annuncio in Argentina, il fratello-agente conferma l’addio all’Europa

higuain inter miami 2022

Gonzalo Higuain ha raggiunto un accordo totale con l’Inter Miami. La notizia la dà nella notte TyC Sports, secondo cui il Pipita ha deciso di accettare l’offerta fattagli da David Beckham per trasferirsi in Florida. Con la squadra che milita nella Major League Soccer americana e nella quale gioca già un altro juventino, Blaise Matuidi, Higuain firmerà un contratto di due anni, valido fino alle fine del 2022. Ora bisogna trovare l’intesa per la rescissione con la Juventus, alla quale il centravanti e il suo fratello agente non sembrano voler fare sconti.

Intervistato oggi da Tuttosport, Nicolas Higuain ha ammesso che ormai non si torni indietro dal divorzio, anche se sulle tempistiche non è così ottimista. “Nel 2016 la Juve ha compiuto uno sforzo importante. Ora Gonzalo ha ancora un anno di contratto, ma la società e Pirlo hanno deciso unilateralmente di arrivare all’addio e quindi dobbiamo trovare una rescissione che rappresenti un buon accordo per tutti. Quanto abbiamo chiesto? Non sappiamo ancora entrati in questi dettagli, ci siamo confrontati solo sull’aspetto tecnico. Pirlo e i dirigenti hanno deciso che non c’è posto per Gonzalo, ora cercheremo un’intesa. Sono convinto che non ci saranno grossi problemi – insiste –  perché abbiamo un rapporto fantastico con i dirigenti. Tempi? Penso serviranno alcune settimane anche per questioni logistiche. Sono a Buenos Aires e, non avendo ancora il passaporto comunitario, per la pandemia sto faticando a raggiungere Torino. Stiamo parlando a distanza, ma sarà importante incontrarsi”.

Juve: fuori Higuain, dentro Suarez

In attesa di capire quando perderà la Juve (sarà minusvalenza a bilancio più buonuscita per il calciatore), di sicuro Fabio Paratici vuole fare in fretta e non attendere settimane, anche perché c’è da annunciare il nuovo centravanti che ne prenderà il posto e ormai sembrano esserci pochi dubbi sul fatto che sarà Luis Suarez.