in

Higuain: il Chelsea vuole già lo sconto dalla Juventus

Higuain Chelsea Juventus

Il Chelsea mette le mani avanti e chiede uno sconto alla Juventus per il riscatto di Gonzalo Higuain. Sarà stato il bond emesso dalla Juventus e che consentirà ai bianconeri di respirare ristrutturando il debito, fatto sta che il club londinese ritiene alte le cifre pattuite solo poche settimane fa. Il ‘Pipita’, rientrato anzitempo dal Milan si è trasferito alla corte dell’amico Maurizio Sarri con la formula del prestito per sei mesi, prolungabile per ulteriori 12 dietro il pagamento di 18 milioni o riscattabile in cambio di 36 milioni. Secondo quanto riferisce il Corriere di Torino, però, il Chelsea punta già ad ottenere uno sconto.

La dirigenza dei Blues avrebbe addirittura anticipato la propria strategia per l’estate 2019 al club della Continassa: vi diamo 30 milioni di euro e la chiudiamo così, altrimenti ve lo rimandiamo a Torino. Un’eventualità che la Juve non prende nemmeno in considerazione e non per ragioni sportive, ma ovviamente finanziarie. Marco Re, Chief financial officer della Vecchia Signora, è al lavoro per rifinanziare e ristrutturare il debito che ha sforato i 300 milioni di euro. L’operazione Ronaldo, come già anticipato dal responsabile dell’area tecnica, Fabio Paratici, si pagherà da sé e aiuterà ad aumentare il fatturato, ma questo è il momento nel quale bisogna far respirare le casse e il ritorno di Higuain andrebbe solo a peggiorare le cose.

Christensen nell’affare Higuain a giugno?

L’impressione è che alla fine Juventus e Chelsea un accordo lo troveranno, anche perché pare che i bianconeri siano interessati a più di un elemento della rosa dei Blues. Si parla soprattutto di Andreas Christensen, 22enne centrale danese che piace molto a Paratici e per il quale è stato fatto (a vuoto) un tentativo già nella sessione invernale del calciomercato per la sostituzione di Benatia. A luglio se ne riparlerà e con ogni probabilità tra gentlemen un’intesa non sarà difficile da trovare.