Hellas Verona – Juventus 2-2: highlights e video gol

hellas-verona-juventus-2-2\r\n\r\nHellas Verona – Juventus 2-2. La Juventus gioca praticamente solo un tempo ed esce dallo stadio Bentegodi con un punto. Per come si era messa la gara si sarebbe potuto pensare ad una goleada bianconera, invece bisogna dare atto a mister Mandorlini di essere alla guida di un’ottima squadra. La Juve parte subito forte e schiaccia gli ‘scaligeri’ nella propria area: al è Tevez (3’) a portare in vantaggio i campioni d’Italia con un piatto al volo su ribattuta di Rafael che respinge corto un tiro di Asamoah. Il Verona se ne sta troppo sulle sue, così la Juve raddoppia ancora con Tevez (21), che parte con un piede in fuorigioco, prima di presentarsi davanti al portiere di casa battendolo.\r\n\r\nNella ripresa, i bianconeri potrebbero controllare la gara, ma a parte un’occasione clamorosa sciupata da Osvaldo (entrato per Llorente) e ad un tiro ravvicinato di Vidal che finisce alto, i veronesi meritano ampiamente il pareggio: di Toni (51’)e Juanito (94’) le reti dei padroni di casa, entrambe di testa, con sbandamenti paurosi della difesa comandata da Gigi Buffon. Solo una parata prodigiosa dello stesso capitano, evita di essere qui a parlare di una sconfitta.\r\n

Hellas Verona – Juventus 2-2 | Il Tabellino

\r\nMarcatori: 3′ Tevez (J), 21′ Tevez (J), 51′ Toni (V), 93′ Gomez (V)\r\n\r\nHELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 3 Albertazzi, 25 Marques, 18 Moras, 29 Cacciatore; 10 Hallfredsson, 30 Donadel, 2 Romulo; 15 Iturbe, 9 Toni, 11 Jankovic.\r\n\r\nA disposizione: 12 Nicolas, 98 Borra, 4 Pillud, 5 Donati, 6 Martinho, 7 Marquinho, 8 Cacia, 14 Cirigliano, 21 Gomez Taleb, 23 Gonzalez, 26 Sala, 33 Agostini.\r\n\r\nAll.: Andrea Mandorlini.\r\n\r\nJUVENTUS (3-5-2): 1 Buffon; 3 Chiellini, 19 Bonucci, 4 Caceres; 26 Lichtsteiner, 23 Vidal, 21 Pirlo, 6 Pogba, 22 Asamoah; 10 Tevez, 14 Llorente.\r\n\r\nA disposizione: 30 Storari, 34 Rubinho, 5 Ogbonna, 7 Pepe, 8 Marchisio, 9 Vucinic, 12 Giovinco, 13 Peluso,18 Osvaldo, 20 Padoin, 33 Isla.\r\n\r\nAll.: Antonio Conte.\r\n\r\n[jwplayer player=”1" mediaid=”72757"]