Calciopoli & Co

Gravina: “Juventus già diffidata per il conteggio degli scudetti”

gravina scudetti juventus

Gabriele Gravina, candidato unico alla presidenza della Figc, ha parlato dell’annosa questione degli scudetti della Juventus, che continua a reclamarne 36

Gabriele Gravina, intervistato da Il Messaggero, parla del numero degli scudetti della Juventus. Il club bianconero continua a reclamarne 36 a dispetto delle sentenze sportive di Calciopoli che ne hanno revocato uno (assegnandolo all’Inter, nonostante i nerazzurri si siano salvati solo grazie alla prescrizione) e non assegnato un altro. “I bianconeri in Italia sono più avanti rispetto agli altri. Non mi piace fermarmi a contare il numero degli scudetti”, ha detto subito il candidato unico alla presidenza della Figc dopo il ritiro di Massimo Moratti, sostenuto proprio dalla Juve di Andrea Agnelli.

Napoli e Torino si sono spesso scagliate contro la Juventus che nel proprio stadio ostenta un po’ ovunque i 36 scudetti conquistati sul campo. La Figc ha già diffidato il club torinese, oltre non si può andare, aggiunge Gravina confermando sostanzialmente di avere le mani legate sull’argomento anche se diventerà presidente. “Io credo che la Federcalcio non possa usare il pallottoliere per contare gli scudetti di una società. Se qualcuno lo ha fatto, bisogna chiedere a lui. Non ho nessuna intenzione di focalizzare il mio tempo su vicende del passato. Comunque – conclude Gravina – la federazione ha diffidato la Juventus, ma oltre non possiamo andare. Se loro continuano a dirlo, cosa facciamo? Ognuno rimane delle propria idea”.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi