Juventus news

Giuseppe Rossi è da Juve. Parola di Cobolli Gigli

Giovanni Cobolli GigliPotrebbe ulteriormente infoltirsi la pattuglia bianconera in Nazionale, composta attualmente da otto elementi, quasi un record. Amauri scal­pita per diventare azzurro e Alessan­dro Del Piero al Sud Africa pensa ancora intensa­mente, poi c’è un ragazzino terribile che di nome fa Giu­seppe Rossi pronto a inserirsi, ovvia­mente percorrendo un altro percorso.\r\nLui in azzurro c’è già, a man­cargli piuttosto è il biancone­ro. Potrebbe essere solo una questione di tempo. In estate la Juventus ha pensato all’i­taloamericano per un’even­tuale sostituzione di David Trezeguet. Pensiero che non è svanito. Anzi. Dopo l’addio annunciato dallo stesso Tre­zegol nei giorni scorsi si è pu­re rafforzato. «Giuseppe Ros­si può essere da Juventus, pri­ma però fatemi digerire gli ul­timi acquisti». Parola del pre­sidente Giovanni Cobolli Gi­gli.\r\nCon gli oltre 50 milioni spesi sul mercato si punta a vince­re, non più soltanto a fare be­ne. «Mi piace che Ferrara lo ripeta spesso. Ciro è un gran­de ex giocatore, ma soprattut­to un tecnico autorevole. Si è meritato questa possibilità: durante l’estate di Calciopoli rifiutò di allenare le selezioni giovanili per por­tare avanti il progetto del no­stro settore giovanile». Martedì comincia la Cham­pions contro il Bordeaux. «Vincere è l’ambizione di tutti. Lo scorso anno abbiamo di­sputato un torneo dignitoso, tanto che c’è ancora un pizzi­co di rammarico per l’elimina­zione col Chelsea. Quest’anno la squadra è più strutturata e sono aumentate anche le po­tenzialità».\r\n(Tuttosport.com)

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi