Interviste

Genoa-Juventus 2-4, Allegri: “Dietro bisogna migliorare”

Allegri Genoa-juventus
Scritto da Redazione JM

Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Premium Sport al termine di Genoa-Juventus, gara vinta in rimonta dai bianconeri per 2-4

Genoa-Juventus 2-4, le parole di Massimiliano Allegri a fine partita. Vittoria di rimonta per la Juve, che sotto di due gol è riuscita a mettere a segno un poker. A mettere in salita la gara, un autogol di Pjanic e un rigore concesso con il Var nonostante una posizione di fuorigioco.

“Sul Var bisogna soltanto portare un po’ di pazienza – dice il tecnico bianconero – Ci vuole un periodo di adattamento Alla fine i ragazzi hanno portato a casa la vittoria. Come noi dobbiamo lavorare per migliorare a giocare, anche gli arbitri lavoreranno per migliorare l’applicazione del Var. Al di là di questo, contro il Genoa abbiamo cominciato male, ma l’importante era vincere per andare alla pausa a punteggio pieno. Ma dopo la sosta bisognerà focalizzarci bene, perché la stagione inizierà sul serio”.

Dopo essere riuscita a tenere la rete inviolata contro il Cagliari, oggi la difesa bianconera ha subito due gol in pochissimi minuti. Per Allegri bisogna migliorare un po’ tutto, se ne parlerà dopo la sosta.

“L’obiettivo odierno era di vincere e non prendere gol. Non è stato così – continua – , ma abbiamo avuto occasioni. Dietro bisogna migliorare la velocità di passaggio, è dal 21 luglio che lavoriamo assieme. Oggi c’è stato qualche errore stile Lazio, perdi palla e vieni infilato con pochi uomini. Nella ripresa non abbiamo concesso nulla”.

Infine, una riflessione su Dybala, che ha iniziato la stagione segnando a raffica:

“Sono molto contento di lui e ha ancora margini di miglioramento. Per lui questo è un anno importante: dovrà fare una grande Champions. Keita? È un giocatore della Lazio. L’Inter? Lotterà per il campionato”, conclude Allegri.

Commenta