Emre Can verso nuova escusione dalla lista Uefa: “Momento difficile”

Il tedesco non sarà ceduto a gennaio ma rischia di rimanere ancora fuori dalla Champions

emre can lista uefa

Parla di momento difficile Emre Can a Sky Sport e ne ha ben donde. Il centrocampista tedesco della Juventus ha tentato in tutti i modi di essere ceduto nel mercato di gennaio, ma Fabio Paratici lo ha bloccato. L’ex Liverpool non si muoverà prima della prossima estate, ma è tutt’altro che certo il suo reintegro in lista Uefa. Sembrava quasi scontato l’utilizzo di Emre Can nella seconda parte della Champions League, ma in pochi giorni è cambiato tutto.

Sami Khedira ha infatti cominciato a correre sul campo e sembra che sarà pronto per metà febbraio, almeno 10 giorni prima del match di andata contro il Lione. Il numero 6 sta bruciando le tappe e ieri ha ricevuto anche l’ennesimo attestato di stima da parte di Maurizio Sarri: Khedira è il migliore centrocampista che abbiamo in rosa per gli inserimenti”. Insomma, il tecnico bianconero non vede l’ora di riavere a disposizione l’esperto centrocampista, che fino all’operazione al ginocchio non aveva giocato solamente una partita.

Sarri preferisce ancora Khedira ad Emre Can

Insomma, l’impressione è che oggi Khedira sia ancora in vantaggio rispetto al connazionale per un posto in lista Uefa. Emre Can prova a non abbattersi, ma ammette che il momento sia molto delicato per la sua carriera: “Sono un ragazzo ambizioso, che vuole sempre competere ai massimi livelli. Ma sto anche imparando da questo momento difficile in cui le cose non vanno come speravo”, le parole a Sky Sport. In estate scatterà una clausola rescissoria da 50 milioni valida per l’estero, ma difficilmente qualcuno pagherà quella cifra se il nazionale tedesco continuerà a rimanere ai margini della rosa Juve.