in ,

Ekdal: “Lo scandalo scommesse? Non sono stupito, tutti sanno come va il calcio in Italia”

Albin Ekdal, calciatore svedese in comproprietà tra Juventus e Bologna, è intervenuto nella trasmissione ‘Euro Talk’, un programma molto popolare in Svezia all’interno del quale si discute di tutte le tematiche del calcio internazionale: oggetto dell’ultima puntata, l’esplosione del caso ‘Calcio-scommesse’ in Italia. Alla presenza di Kristian Borell e John Guidetti (attaccante del Manchester City), Ekdal ha dichiarato quanto segue: “Non sono affatto stupito di quello che sta accadendo. Dopo tre anni mi sono reso conto che queste cose succedono, eccome, in Italia. Quello che non si voleva vedere, quello che non si voleva credere, in realtà esiste. Se ho potuto notare questo meccanismo con i miei occhi? Ho sempre avuto i miei dubbi, ma non ne ho mai sentito parlare in modo esplicito. E’ qualcosa che puoi chiaramente notare quando stai giocando. Non vorrei esagerare con le parole, ma è così strano vedere giocatori non in gorma che provano il tiro da 75 metri, capite cosa voglio dire… Purtroppo sono molti i giocatori coinvolti, non sono soltanto persone esterne, in giacca e cravatta. Ogni italiano sa come vanno le cose. Se una partita è sullo 0-0 e il secondo tempo viene giocato approssimativamente, è chiaro che la partita sia combinata. In Svezia invece penseremmo soltanto che è una partita molto noiosa”.