Editoriali

Ecco perché Allegri non andrà al Real Madrid

Allegri Real Madrid
© foto www.imagephotoagency.it

In Spagna sono sicuri: dopo l’addio di Zinedine Zidane, il Real Madrid avrebbe messo nel mirino anche Massimiliano Allegri, ma il tecnico livornese rimarrà alla Juve

Il Real Madrid su Massimiliano Allegri: lo scrivono i giornalisti spagnoli dopo l’addio a sorpresa di Zinedine Zidane. Il tecnico francese ha deciso di lasciare la Casa Blanca dopo che in due anni e mezzo ha frantumato ogni record relativo ai trofei vinti: 3 Champions League, 2 coppe del Mondo per club, 3 Supercoppe Uefa, una Supercoppa di Spagna e una Liga. Con un gruppo di giocatori probabilmente a fine ciclo, Zizou ha probabilmente compreso quanto sia difficile continuare su questa falsariga, ragion per cui ha deciso che fosse il momento migliore sia per lui sia per il Real di ripartire da zero.

Ora, inevitabilmente, si parla del dopo e stando a quanto riferisce As, ma anche altri media esteri, la dirigenza dei ‘Galacticos’ sta studiando la scelta del successore. Si parla di Pochettino, Michael Laudrup, Joachim Löw e Arsene Wenger, ma anche e soprattutto di Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus ritenuto molto preparato e abile a ripartire anche quando viene privato di tanti campioni. Così come a Torino è stato privato di Pirlo, Vidal, Tevez, Pogba e tanti altri, il livornese sarebbe perfetto, secondo gli spagnoli, per iniziare un nuovo ciclo senza diversi big che stanno per lasciare Madrid. Addirittura, alcuni arrivano ad ipotizzare un avvicendamento di panchine proprio con Zidane, ma il francese sembra destinato al Qatar o al massimo alla nazionale transalpina dopo i Mondiali.

Perché Allegri non andrà al Real

Ad oggi, non ci sono le condizioni affinché Allegri lasci la Juve: con la società, l’allenatore ha già avuto due riunioni per il calciomercato e sarebbe impossibile annullare tutto il lavoro fin qui svolto per ripartire da capo con un nuovo tecnico. La Vecchia Signora non vuole privarsi del suo tecnico e lui si trova talmente bene a Torino che almeno per un’altra stagione non si muoverà. Andare al Real, tra l’altro, dopo un ciclo di 3 Champions consecutive, lo potrebbe letteralmente schiacciare a livello mediatico qualora le cose non dovessero andare benissimo. Insomma, l’appuntamento di Allegri con un’esperienza all’estero è rimandato, poiché ha già deciso di provare nuovamente l’assalto all’Europa con la Juve, soprattutto ora che il Real ‘Galactico’ dovrebbe essere almeno sulla cara meno temibile.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi