in

Dzeko in cambio di Higuain: la proposta Roma e la replica della Juventus

dzeko higuain roma juventus

Il futuro di Gonzalo Higuain (31) è sempre più giallorosso, ma la Juventus non sembra gradire la contropartita tecnica proposta dalla Roma. Il Corriere di Torino ricostruisce oggi la trattativa che dovrebbe essere messa in piedi in estate sull’asse Roma – Torino ed indissolubilmente legata al destino di Maurizio Sarri. Il tecnico toscano riceverà il benservito dal Chelsea, poiché gioco e risultati non sono piaciuti né ai tifosi né alla dirigenza. La Roma è pronta ad accoglierlo e così come avvenuto a Londra e a Napoli, Sarri vorrà con sé il suo pupillo argentino. Nessun problema da parte della Juve, anzi è una sorta di “manna” dal cielo per i bianconeri, poiché il Chelsea non potrà riscattare Higuain e la Signora non può tenerlo per questioni di bilancio, oltre che tecniche.

Insomma, tutto fa pensare ad un finale già scritto, ma ci sono tante cose da mettere a posto. Innanzitutto, la Roma non vuole spendere molti soldi (il Pipita costerebbe ai giallorossi almeno 36 milioni di euro) e in un primo contatto con la Juventus sarebbe stato proposto come parziale contropartita Edin Dzeko (33). La replica di Fabio Paratici è stata un cortese “no grazie”, poiché il centravanti bosniaco è considerato ormai in parabola discendente e con Mandzukic (32) e Ronaldo (34), l’attacco bianconero ha bisogno di gente più fresca. Piuttosto, alla Juventus interessa molto Kostas Manolas, che ha una clausola rescissoria guarda caso di 36 milioni di euro, o in alternativa due centrocampisti.

Paratici innamorato di Pellegrini e Zaniolo

Fabio Paratici non ha mai nascosto l’interesse per Lorenzo Pellegrini ad esempio, che ha una clausola rescissoria da 30 milioni. I bianconeri lo seguono dai tempi del Sassuolo, ma oggi è un calciatore molto più maturo e completo. E poi c’è sempre quel Nicolò Zaniolo di cui nelle ultime settimane si parla un po’ meno: la medianicità funziona così, fai un gol e diventi un campione assoluto, non segni per qualche settimana e torni un ragazzo qualunque. Le qualità del ragazzo non sono in discussione e l’impressione è che la Juventus alla fine piazzerà l’affondo.