Dybala alla Juventus fino al 2025: rinnovo fatto, ma aumento congelato

Il numero 10 argentino avrebbe dovuto guadagnare 10 milioni, ma l’emergenza cambia i piani

dybala 2025 aumento

Nonostante l’isolamento per l’emergenza coronavirus, la trattativa tra la Juventus e Paulo Dybala per il rinnovo è proseguita a vele spiegate. L’agente del numero 10 argentino ne ha parlato con Fabio Paratici, ovviamente in videoconferenza a distanza, definendo secondo le ultime indiscrezioni giornalistiche gli ultimi dettagli. L’attuale contratto de la Joya, in scadenza a giugno 2022, rinnovato nel 2017, prevede uno stipendio da 7,5 milioni di euro. Ebbene, secondo quanto già pattuito a grandi linee dalla dirigenza bianconera con Jorge Antun, l’accordo sarà prolungato per due anni con opzione per un’ulteriore stagione.

Dybala-Juventus 2025: fascia di capitano ma aumento congelato

Insomma, l’ex Palermo sarà il numero 10 della Juve e presto anche il capitano fino al 2025, quando avrà compiuto 32 anni. Se non è un rinnovo a vita, questo, diciamo che ci siamo molto vicini. I propositi iniziali prevedevano anche un aumento dello stipendio dagli attuali 7,5 milioni a 10, seppur in maniera progressiva. Ebbene, la crisi per la pandemia ha inevitabilmente modificato i piani, poiché quando si ripartirà tutto il calcio dovrà inevitabilmente fare i conti con una svalutazione dell’intero comparto. Per l’aumento, eventualmente, si troverà una soluzione meno gravosa per il club, o sarà tutto rinviato ad un secondo momento. Un aspetto, che però non cambia la prospettiva, perché la Juventus vuole tenere Dybala e l’argentino vuole rimanere bianconero a tutti i costi. E quando c’è la doppia volontà, si supera qualunque ostacolo.