in ,

Dybala: “Barcellona? Penso solo alla Juve e all’Argentina”

Dybala intervista

Paulo Dybala allontana il Barcellona e “avvicina” il rinnovo con la Juventus. Il centravanti bianconero ha parlato dal ritiro della nazionale argentina, rispondendo alle domande di ‘TyC Sports’.\r\n\r\n“Le voci sul Barça esistono fin dai tempi in cui giocavo a Palermo – ricorda la ‘Joya’ – , ma a me nessuno ha mai detto nulla. Non ha senso, penso solo alla mia squadra e alla Nazionale. Il mercato si è chiuso da poco e sono vicino al rinnovo con la Juve”.\r\n\r\nNelle ultime partite l’intesa con Gonzalo Higuain sta crescendo e questo è un bene sia per la Juventus, sia per lo stesso Dybala. Di fianco ad un top assoluto come il Pipita, Paulo non può che migliorare ancora.\r\n\r\n“Man mano che passa il tempo ci intendiamo sempre di più – ammette – , in Italia è dura perché le avversarie della Juventus concedono pochi spazi. Ma con lui è più semplice, perché attira su di sé tanti avversari e mi concede maggiori spazi”.\r\n\r\nDal Palermo alla Juventus, l’argentino ne ha fatta di strada e ora è considerato un top a livello mondiale.\r\n\r\n“Palermo mi ha fatto crescere tanto e consentito di approdare a Torino, dove sono titolare e giocare sempre mi aiuta a maturare sia dentro che fuori dal campo. Ciò è fondamentale in chiave Nazionale”, insiste.\r\n

Dybala: “Alla Juve gioco più a destra”

\r\nInfine, la differenza tra l’impiego nella nazionale e quello alla Juventus: Allegri negli ultimi tempi lo fa partire un po’ più da dietro e a destra.\r\n\r\n“Il sistema di gioco cambia: nel mio club parto spesso da destra, per calciare col sinistro oppure servire assist ai compagni”, conclude.