in ,

Diritti TV: la corte di giustizia federale respinge il ricorso della Juventus

La Corte di Giustizia Federale ha respinto il ricorso presentato da Juventus, Milan, Inter, Roma e Napoli per ottenere la sospensione dell’esecuzione e l’annullamento della delibera presa a maggioranza dalle altre 15 società di Serie A, che aveva fissato i parametri di individuazione dei bacini di utenza assegnandone la ricerca a tre istituti demoscopici. Le cosiddette 5 big del calcio italiano si erano opposte ai parametri relativi ai bacini d’utenza scelti nel corso dell’assemblea straordinaria della Lega Nazionale Professionisti Serie A del 15 maggio scorso. Ricordiamo che nella battaglia sui diritti TV ballano circa 200 milioni di euro, cioè il 25 % della torta derivante dalla vendita collettiva dei diritti tv 2010-11.\r\n\r\nCredits: Tuttosport