Di Maria-Juventus: ultima chiamata, l’offerta bianconera è definitiva

Ora la palla passa all’argentino, che deve dare una risposta nel più breve tempo possibile

di maria juventus risposta

È il momento della verità per Angel Di Maria e la Juventus. L’argentino è atteso in queste ore a Parigi per sbrigare le ultime cose prima di lasciare la capitale francese. Tra 13 giorni scadrà il suo contratto con il PSG e sarà libero di firmare per una nuova squadra a parametro zero. La Juve c’è da tempo ed ha dimostrato definitivamente di voler andare incontro alle esigenze del calciatore, che chiede un annuale (al massimo con opzione per un secondo anno).

Di Maria: la Juventus aspetta una risposta

Dopo la prima proposta da 5,5 milioni di euro, inoltre, la Vecchia Signora ha dato disponibilità ad arrivare con ricchi bonus agli oltre 7 milioni che il Fideo chiede (e che la Juve era disposta a dargli sin da subito ma per un contratto di 2 anni, in modo da usufruire del decreto crescita). Insomma, è tutto nelle mani del calciatore, che dovrebbe rispondere entro il fine settimana. Non è scontato, ma se lo spettano dalle parti di Torino. La pazienza è tanta, c’è la disponibilità ad accettare altre riflessioni dell’argentino, ma poiché nel frattempo si seguono altre piste, alla fine Di Maria potrebbe restare col cerino in mano (il Barça non può tesserarlo, il Benfica ha preso Neres).

Barcellona più lontano dal Fideo

Di Maria è intrigato dalla Juventus, ma non è rimasto indifferente dalle lusinghe del Barcellona (che però parrebbe molto interessato ad altri profili, come quello del brasiliano Raphina del Leeds, per cui gli inlgesi hanno abbassato le pretse da 70 a 50 milioni). I catalani, inoltre, sono ancora impegnati ad abbassare il monte stipendi per recuperare risoprse e ridurre il debito e, pur avendo trovato l’intesa con Kessié e Christensen, non hanno ancora ratificato gli ingaggi dei due svoncolati di lusso.

L’ultimissimo aggiornamento in termini cronologici è ad opera del collega Giovanni Albanese su gazzetta.it: “Angel Di Maria potrebbe davvero presto accettare la proposta della Juventus e mettersi a disposizione di Max Allegri per la prossima stagione. I contatti tra il club e l’entourage del calciatore negli ultimi giorni sono stati proficui – sottolinea – nelle ultime ore l’avvicinamento che potrebbe rivelarsi decisivo ai fini della trattativa. La Vecchia Signora ha pareggiato la richiesta: insieme al Barcellona, che però al momento non ha potere economico per formalizzare la proposta, ha messo sul tavolo l’offerta migliore, ma rispetto ai catalani è anche pronta a chiudere subito e senza alcuna riserva. Quando si potrebbe concretizzare l’affare? A inizio settimana al massimo. (…) La Juve è andata giù decisa nell’ultimo rilancio: 7 milioni garantiti e legati a un solo anno di contratto (come da richiesta del calciatore), più un’opzione di rinnovo in suo favore per il secondo anno. A queste condizioni l’entourage ha mostrato disponibilità alla chiusura, chiaramente in attesa che il calciatore sciolga le riserve.