Demiral: prima convocazione dopo sei mesi, è pronto per giocare?

Sarri ha lasciato intendere che serva del tempo a Demiral per ritrovare la forma

demiral prima convocazione gioca

Merih Demiral torna tra i convocati della Juventus a distanza di 6 mesi dalla rottura dei legamenti avvenuta il 12 gennaio all’Olimpico contro la Roma. Ritornato in gruppo all’indomani del pareggio casalingo contro l’Atalanta, il difensore centrale turco ha proseguito in questi giorni il lavoro con i compagni ed è ora ufficialmente abile e arruolabile. Questa sera contro il Sassuolo, la squadra che l’ha accolto in Italia per 6 mesi in collaborazione con la Juve, ma i tifosi sperano di vederlo in campo al più presto.

Demiral in campo con Udinese o Sampdoria?

Parlando delle sue condizioni nella conferenza stampa alla vigilia di Sassuolo-Juve, Sarri ha dichiarato: “Demiral sta come un ragazzo che viene da un’operazione al crociato. Sta bene – ha proseguito – vedendolo così non è apparso in grandissima difficoltà. È rientrato l’altro ieri e diamogli un po’ di giorni per allenarsi e per tornare un minimo in condizione. La sensazione è che sia guarito. Ora c’è da renderlo efficiente dal punto di vista della prestazione”.

Insomma, ora al ragazzo serve ritrovare il ritmo partita, ma bisognerà attendere un po’. Contro Sassuolo e Lazio la Juventus vuole mettere definitivamente in discesa il discorso scudetto, quindi per qualche rotazione importante bisognerà attendere con ogni probabilità la partita contro l’Udinese in trasferta il 23 luglio o meglio ancora quella casalinga contro la Sampdoria del 26 luglio. Di sicuro, vista l’opportunità concessa dall’Uefa, Demiral sarà inserito nella lista Champions per le partite in programma ad agosto. A fargli posto sarà uno tra De Sciglio e Khedira.

Ovviamente, il rientro del centrale turco non fa per nulla felice Daniele Rugani, che scivolerebbe indietro di un posto nelle gerarchie della difesa bianconera.