Demiral, Europei da incubo: la Juventus incassa di meno?

Everton e Atalanta interessate, ma la richiesta è ritenuta alta

demiral europei prezzo

Merih Demiral, 23 anni, è uno di quei giocatori che la Juventus può vendere per fare plusvalenza. Il ragazzo, lo ha evidenziato alla società a metà della stagione scorsa, si sente tagliato fuori da de Ligt, Bonucci e Chiellini (che rinnoverà per un altro anno). Insomma, un divorzio potrebbe essere la soluzione migliore per tutti, ma l’Europeo non ha di certo facilitato le cose. La Juve, infatti, valuta Demiral circa 35 milioni e tra i club più seriamente interessati nei mesi scorsi si sono registrati Everton e Atalanta.

Demiral non basta all’Everton per cedere Kean

Con i Toffees si potrebbe riaprire anche il discorso Moise Kean, anche se uno scambio alla pari al momento non è contemplato dal club inglese. Il centravanti è valutato tra 50 e 60 milioni dopo quanto di buono fatto al Paris Saint Germain e alla fine l’impressione è che possa proprio proseguire sotto la Tour Eiffel. I bergamaschi, dal canto loro, erano già spaventati dall’ingaggio del centrale turco, che si aggira sui 2 milioni di euro. Alla luce degli Europei, però, anche il valore del cartellino per la società di Percassi sarebbe elevato.

Atalanta spaventata da ingaggio e cartellino

Gli 8 gol subiti dalla Turchia, con Demiral che ha giocato due gare e mezzo su tre, non sono infatti un buon biglietto da visita per il difensore della Juventus. Insomma, strada in salita per la cessione al momento e alla fine non è da escludere che l’ex Sassuolo resti a Torino. Ovviamente, senza però incassare la Juve non potrà spendere e con il passare delle settimane è sempre più probabile che di avvicendamenti nella rosa bianconera ce ne siano ben pochi.

Per la difesa, la dirigenza torinese continua a monitorare Nikola Milenkovic della Fiorentina, ma potrebbe essere un colpo last minute solo nel caso in cui si liberasse un posto in lista e Commisso facesso uno sconto. Al massimo, il serbo potrebbe essere tesserato a zero la prossima stagione.