Del Piero: “Non dico se la Juventus mi ha chiamato o no”

L’ex numero 10 della Juventus torna a parlare sul possibile futuro in dirigenza

del piero juventus

Dopo il comunicato stampa di ieri, Alessandro Del Piero ha parlato ancora del suo possibile futuro alla Juventus a Bein Sports, per cui sta seguendo i Mondiali. “La Juve sta passando un momento molto delicato, io come tutti i tifosi, da ex giocatore ed ex capitano sto seguendo con attenzione ciò che accade. Non è un momento facile, speriamo bene. Quello che ho voluto fare con le mie dichiarazioni su Instagram – puntualizza – è perché si parla molto della mia figura, si affianca la mia figura alla Juventus per la mia storia. I 19 anni a Torino rappresentano moltissimo per me, per il club e per i tifosi quindi è ovvio che ci sia molta attenzione da parte mia ma credo altresì che in un momento così delicato chi ama la Juventus ed io sono tra questi è lasciare prima di tutto i professionisti che sono stati scelti per guidare la squadra e lavorare”.

Del Piero: “Ovvio che seguo con affetto”

Nonostante il comunicato, le indiscrezioni continuano a circolare e lo stesso Del Piero sembra voler ma non poter dire. “Mi chiedono continuamente pareri, consigli o altro, io non voglio rispondere a questo con risposte che possono essere interpretate in maniera particolare o speculative. O rispondere addirittura a ipotesi che vengono fatte in questo momento. Penso che la cosa più giusta sia non commentare queste situazioni, è ovvio che seguo con molto affetto ciò che succede augurandomi che le cose si risolvano il prima possibile. Non voglio dire più di quello che ho scritto – insiste – non voglio dire se mi hanno telefonato o no, cosa mi piacerebbe fare. In questo momento in cui le priorità sono altre, la cosa giusta è non commentare e stare al mio posto per adesso”.