De Sciglio: riscatto più lontano, il Lione lo vuole gratis

La Juventus vuole monetizzare l’addio di De Sciglio, ma il Lione non ha intenzione di pagarlo

de sciglio lione gratis

Tra i giocatori con i quali la Juventus vuole fare plusvalenza la prossima estate c’è anche Mattia De Sciglio, terzino attualmente in prestito secco al Lione. Ebbene, da mesi si parla di una sua possibile permanenza in Francia, soluzione che al giocatore sarebbe gradita. Il tecnico Rudi Garcia si è sempre espresso positivamente sul 28enne terzino milanese, che tra campionato e coppe è stato impiegato 25 volte in totale. In scadenza a giugno 2022, De Sciglio rientrerà alla Juve al termine di questa stagione sportiva, ma non per restarci.

De Sciglio: la Juve chiede 7-8 milioni

Fabio Paratici lo valuta circa 7-8 milioni di euro, ma non sarà facile trovargli una sistemazione. Lo stesso Lione, sarebbe disposto a tenerlo ma solo se i bianconeri non chiedessero nulla per il cartellino. Ne ha parlato il giornalista francese David Barbet durante una diretta su Twitch: “De Sciglio ha fatto prestazioni discrete, ma non è un top player. Da quello che so è più vicino a tornare alla Juve a restare al Lione. Il solo modo di restare per lui – aggiunge – è che la Juve lo liberi dal suo contratto, ma se ci sarà da pagare un indennizzo il giocatore tornerà indietro”.

Il Lione non vuole pagare il cartellino

Nei colloqui con il Lione degli ultimi mesi, pare che la Juventus abbia provato ad inserire De Sciglio come parziale contropartita per alcuni elementi che interessano come Aouar o Cherki. Anche in questo caso, però, il presidente Aulas non sembra sentire ragioni. Piuttosto, i francesi sarebbero interessati ad altri profili, come quello di Demiral.