De Ligt torna super e il Barcellona si rifà sotto

Contro la Spal de Ligt è tornato ai livelli dell’Ajax, la Juve deve guardarsi dal mercato?

de ligt barcellona

Matthijs de Ligt ha iniziato ad ambientarsi alla Juventus, tanto che ieri contro la Spal è stato indubbiamente uno dei migliori in campo. Il centrale olandese è stato protagonista di alcuni pregevoli anticipi oltre che di chiusure perfette per tempo e tecnica. Non era diventato un brocco prima, non si esalta di certo ora per un’ottima prestazione questo ragazzo che ha grande personalità, ma al contempo con umiltà sta cercando di non far rimpiangere capitan Giorgio Chiellini.

Era inevitabile che con il miglioramento della forma fisica e la sempre maggiore integrazione con i nuovi compagni e gli schemi di Sarri, de Ligt crescesse, ma in molti lo hanno letteralmente “massacrato” mediaticamente per via dei tanti soldi spesi dalla Juventus per assicurarselo. Improvvisamente, sui giornali i giudizi si sono trasformati da catastrofici in trionfalistici, ma il ragazzo è troppo intelligente per farsi condizionare.

de Ligt: Barcellona pentito ci riprova

Intanto, secondo quanto riferisce la stampa spagnola, il Barcellona lo sta seguendo ancora con attenzione. Pare che la dirigenza blaugrana si sia pentita amaramente di non aver preso de Ligt assieme a de Jong in estate e sarebbe pronta a ripartire all’attacco in estate. Ovviamente, non ci sono margini affinché il centrale della nazionale olandese lasci la Juventus dopo una sola stagione, a meno che Raiola non decida di fare la guerra ad una società amica come quella bianconera. Sul suo contratto, lo ricordiamo, esiste una clausola rescissoria da 150 milioni, ma non esercitabile nei primi due anni.