De Ligt ma non solo: presto un nuovo vertice di mercato Juve-Chelsea

Sull’olandese per ora la Juventus fa muro, nuove possibili contropartite?

de ligt juventus chelsea mercato

Rimane un’ampia distanza tra Juventus e Chelsea per Matthijs de Ligt: ne parla oggi la Gazzetta dello Sport tra le pagine del mercato. Gli inglesi valutano il centrale olandese classe ’99 circa 100 milioni e vorrebbero arrivarci con una contropartita tecnica. La prima offerta è stata di 40-45 milioni più il cartellino di uno tra Pulisic e Werner. No secco della Juve, che ha come priorità il rinnovo dell’olandese. In caso contrario la valutazione rimane di 120 milioni, ovvero l’equivalente della clausola rescissoria.

De Ligt al Chelsea e Jorginho più soldi alla Juve?

C’è la disponibilità a trattare eventuali contropartite tecniche, ma sulla base di altri nomi. Nelle prossime ore e/o nei prossimi giorni i due club parleranno ancora, ma alla Juventus potrebbe interessare ad esempio Jorginho (con il brasiliano si potrebbe riprendere l’intesa di massima raggiunta tempo fa). Qualcuno fa anche il nome di N’Golo Kanté, ma al momento si tratta solo di una suggestione. Le cose non andranno per le lunghe, perché se davvero de Ligt vorrà andare via da Torino (al momento non ha mai chiesto la cessione, ma è l’eventuale mancato rinnovo a spingerlo fuori per evitare di perderlo a due spicci), Federico Cherubini dovrà trovare il sostituto in tempi brevi.

Cambiaso a un passo: Dragusin al Genoa

La Gazzetta dello Sport parla anche di affare in dirittura d’arrivo per Andrea Cambiaso. Il terzino classe 2000 del Genoa diventerà bianconero per 4 anni per 4-5 milioni di euro più il cartellino di Radu Dragusin, che pare si sia convinto a scendere di categoria. Una volta sistemati gli ultimi dettagli, la doppia operazione sarà annunciata ufficialmente dai due club.

Mandragora: rilancio del Torino?

Non è ancora ufficiale il trasferimento di Rolando Mandragora alla Fiorentina: nonostante l’accordo con la Juve sulla base di 10 milioni di euro, i viola non lo hanno ancora annunciato. Il calciatore, infatti, aspetta un rilancio di Cairo che dopo aver chiesto a lungo uno sconto,  potrebbe alla fine pagarlo quanto chiedono i bianconeri pareggiando l’offerta di Commisso.