De Ligt: Juve fiduciosa dopo un nuovo colloquio, così può restare

Progetto vincente, ruolo da leader e rinnovo in autunno con clausola abbassata

de ligt juventus

Con il passare dei giorni sembra che Matthijs de Ligt si allontani dal Bayern Monaco e si riavvicini alla Juventus. Ne parla oggi il quotidiano torinese La Stampa, secondo cui alla fine non è detto che il difensore centrale olandese lasci la Vecchia Signora. Dopo l’ultimo colloquio con la dirigenza della Juve, assodato che fin qui il Bayern Monaco ha presentato una proposta irricevibile, i rapporti sarebbero più sereni. Ieri il calciatore è tornato a pubblicare post a tinte bianconere sui suoi canali social e questo può rappresentare un altro segnale distensivo.

De Ligt-Juventus verso l’happy ending?

Quale può essere l’happy ending? La Juventus ha prospettato a de Ligt un progetto vincente, con altri acquisti top e nel quale avrebbe un ruolo da leader. Se non bastasse, in autunno la dirigenza bianconera è pronta a proporre un rinnovo con clausola rescissoria abbassata in modo da agevolare l’estate prossima una sua eventuale volontà di addio.

Il piano b

Ovviamente, questo non significa che la Juventus non continui a cercare eventuali sostituti. Pau Torres è uno dei nomi caldi, ma non risulta sia assolutamente già fatto. Salgono anche le quotazioni di Gleison Bremer, ma tutto dipenderà dalle mosse dell’Inter e da Cairo. A prescindere, per acquistare un altro centrale, restando l’olandese, la Juve dovrebbe far uscire uno tra Daniele Rugani o Federico Gatti.