Interviste Juventus news

Davids: “Onorato se mi dessero la stella. Ho dato tutto per la Juventus”

In principio la stella numero 50 all’interno del nuovo stadio della Vecchia Signora era stata dedicata a Zibì Boniek. In tempi e modi poco chiari, tanto che la stessa Juventus ha deciso di resettare l’assegnazione e di far votare nuovamente i itifosi bianconeri per scegliere il nuovo campione cui affidare la stella. Tra i favoriti, c’è Edgar Davids, il “pitbull olandese” che i tifosi bianconeri faranno davvero fatica a dimenticare. E proprio l’ex Milan e Inter è stato contattato da ‘Goal.com’ per dire la sua sull’iniziativa ‘Accendi una stella’ della Juventus: ecco uno stralcio dell’intervista.\r\n\r\nAllora Edgar, avrai sentito della recente polemiche tra i tifosi sull’iniziativa e sulla scelta delle stelle del nuovo stadio: i tifosi della Juve non gradivano Boniek e hanno spinto per la sua sostituzione. Tra i nomi più gettonati, ora, c’è Edgar Davids: che effetto ti fa?\r\n“Sono ovviamente orgoglioso che i tifosi si ricordino di quanto ho fatto in passato e lo apprezzino ancora oggi. E’ naturalmente una bella cosa, che mi rende felice”.\r\n\r\nChe effetto ti ha fatto, però, non essere stato incluso fin da subito tra i 50 eletti? \r\n“A dire la verità, un po’ mi è dispiaciuto. Tutti sanno che ho dato più del 200% per la Juve e mi considero ancora oggi uno juventino doc”.\r\n\r\nPerchè credi di meritare meritare uno spazio nel nuovo stadio?\r\n“I tifosi hanno scelto le stelle, sceglieranno anche l’ultima e se loro pensano che non abbia fatto abbastanza per meritare un posto tra i prescelti, devo accettare la decisione. Ma questo – ci tengo a sottolinearlo – non significa che amerò meno un club che mi ha dato tanto e che ancora oggi ha uno spazio speciale nel mio cuore”.\r\n\r\nCosa ti ha lasciato la Juve dentro?\r\n“Ricordi indelebili e insegnamenti indimenticabili, da trasmettere ai giovani per far capire loro la cultura del lavoro e del successo. Se, poi, penso al mio rapporto coi tifosi, beh, ancora adesso mi vengono i brividi. Quando sento cantare la mia canzone, mi scoppia il cuore”.\r\n\r\nE tu, invece, cosa credi di aver dato alla Juve?\r\n“Semplicemente tutto me stesso”.\r\n\r\nSegui ancora la Juventus?\r\n“Certo che sì, seguo tutto, chiedo sempre i risultati e come se la passano i giocatori della mia ex squadra. Seguo sui siti e appena ho la possibilità leggo i quotidiani italiani per informarmi”.\r\n\r\nTi piacerebbe un giorno tornare a Torino e lavorare nella Juve? Magari con il settore giovanile? \r\n“Io sono sempre a disposizione delle squadre nelle quali ho giocato e ovviamente soprattutto di un club come la Juve. Sarei onorato di poter essere d’aiuto per la società e lo farei in qualsiasi modo se mi fosse concessa questa opportunità”.\r\n\r\nQual è il ricordo più bello che ti porti dentro dell’esperienza juventina?\r\n“Ricordo ogni vittoria come se fosse ieri e – con molto piacere e un po’ di nostalgia – anche gli incontri con il Signor Agnelli”.\r\n\r\n

11 Commenti

  • Semplicemente il più forte centrocampista che abbiamo avuto da molti anni a questa parte.\r\nIl mio gatto deve a lui il suo nome XD\r\nQuanto mi faceva ribollire il sangue vederlo giocare.\r\nGrazie di tutto EDGAR!

  • Con o senza stella il mio cuore juventino sarà sempre marchiato dei tuoi occhialoni, piccolo-grande olandese volante!!

  • CLONATELO!! Rappresentante di quella ristretta schiera di storicici giocatori olandesi capaci di saper fare tutto, un calciatore “totale”. Forte nel tackle, veloce, tecnico, con un eccellente controllo di palla e un buon senso del gol. Non è ancora nato un mediano come lui ragazzi…\r\nEdgar nel nuovo stadio ci sta di diritto, è stato 5 anni sotto la “mole”!

  • Stella o no, DAVIDS merita stima, rispetto e riconoscenza.\r\nGrandissimo calciatore, uno dei centrocampisti più forti mai visti su un campo di calcio.\r\n\r\nOrgoglioso di averlo avuto con la maglia bianconera.\r\nPeccato sia passato anche dall’Inter, ma d’altronde può capitare e con la Juve il rapporto non si era chiuso benissimo.

  • Ah,Francesco,sottoscrivo in pieno ogni tua parola e virgola!Edgar Davids,grande calciatore,ma sopratutto grande uomo!

  • ….e te la meriti tutta la stella,grande pitbull….ALTRO CHE BONIEK….EDGAR EDGAR DAVIDS!DAVIDS!

  • Non ci sono parole per te piccolo grande uomo nero che masticavi chilometri e caviglie di avversari atterriti dal tuo agonismo. Unico esempio di interditore coi piedi da trequartista, sarai per sempre un pezzo della nostra gloriosa squadra.

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi