News

DASPO in arrivo per chi usa i laser allo stadio

laser_calcioDaspo, ovvero il divieto di assistere alle manifestazioni sportive, per tutti coloro che allo stadio vengono trovati in possesso di puntatori laser. Lo chiede il Codacons con una nota in cui ricorda di aver anche chiesto, nei giorni scorsi «controlli a tappeto dei Nas per contrastare l’illegale commercializzazione dei puntatori laser di classe pari o superiore a III, ormai diffusi non solo in negozi specializzati o su internet, ma persino sulle bancarelle dei mercati». Ecco quindi che l’associazione «plaude al sequestro di 9.000 apparecchi effettuato dai Nas in tutta Italia, dalla Lombardia alla Puglia. Occorre, comunque, proseguire questi controlli e stroncare definitivamente questo pericolosissimo traffico. L’uso di questi prodotti sta diventando sempre più una temibilissima moda, come dimostra il loro utilizzo durante le partite di calcio». «Il Codacons ha chiesto nei giorni scorsi al ministro degli Interni Maroni di vietare ai tifosi di portare allo stadio penne di qualunque tipo – continua la nota -. Questi puntatori laser, infatti, sfuggono ai controlli che le forze dell’ordine fanno all’ingresso degli stadi perchè molto simili alle penne a sfera comuni. Da qui la necessità di un giro di vite. Si ricorda, infatti, che se un calciatore fosse esposto in modo diretto al raggio, subirebbe danni alla vista. Per questo il Codacons chiede oggi, al di là dei rilievi di carattere penale, che per i tifosi in possesso di puntatori laser scatti automaticamente il Daspo».\r\n\r\nCredits: 24OrediSport\r\nFracassi Enrico – Juvemania.it

Commenta