Danilo regista: una carta in più per il centrocampo della Juve del futuro

L’intuizione di Pirlo potrà essere riproposta nel finale di stagioen e l’anno prossimo

danilo regista centrocampo juve

Danilo Luiz da Silva a 29 anni sta vivendo alla Juventus la migliore stagione della sua carriera. Lo ha ribadito più volte il diretto interessato in interviste alla stampa Italia e straniera. L’ex Porto, Real e Manchester City ha sempre sottolineato che per fare l’ultimo step di crescita avesse bisogno di giocare con continuità e con Pirlo lo sta facendo molto più che nel suo primo anno in bianconero con Sarri. Tutto si può dire del “maestro”, tranne dunque che non abbia coraggio. Dal lancio dei diversi Under 23 ad alcuni cambi di ruolo, fin qui il tecnico bresciano ha confermato di avere gli “attributi”.

Danilo regista: l’intuizione di Pirlo

Tra le trovate di Pirlo che si sono dimostrate più efficaci c’è appunto l’aver spostato Danilo in cabina di regia, in un ruolo che somiglia molto a quello del connazionale Casemiro al Real Madrid. Ed è davvero un peccato che il nazionale verdeoro non sia stato a disposizione con il Porto, perché la sua qualità sarebbe servita e non poco ai bianconeri in fase di costruzione. Con Arthur non al meglio, l’eclettico sudamericano avrebbe potuto dare una grossa mano venendo in campo per l’impostazione della manovra, ma purtroppo il calcio non si fa con i se e con i ma.

Juve, un esperimento da ripetere

Sta di fatto che dopo aver fatto il terzino destro, sinistro e centrale, Danilo ha confermato di poter fare senza problemi anche il centrale davanti la difesa e questa sarà una carta in più per la Juve del futuro, che sarà targata ancora una volta Andrea Pirlo. Il tecnico lombardo sa che il centrocampo andrà rinnovato e rafforzato, ma al contempo ha una soluzione ormai collaudata che può venir buona per alcune emergenze o anche per determinate partite da affrontare in un certo modo. Insomma, mai acquisto si è rivelato azzeccato, anche se molti continuano a contestare lo scambio con Cancelo.