Dal Pino (Presidente Lega Calcio) contro Marotta: “Hanno detto no a Juve-Inter lunedì”

C’era il sì della Juventus, nonostante la ravvicinata semifinale di Coppa Italia contro il Milan

dal pino lega calcio inter

La Lega Calcio passa al contrattacco e svela gli altarini di quanto accaduto in questi giorni prima del rinvio di Juventus-Inter al 13 maggio. A parlare è il presidente della Lega di Serie A, Paolo Dal Pino: “Venerdì l’ad De Siervo e io abbiamo proposto all’Inter di spostare la gara contro la Juventus al lunedì sera per disputarla a porte aperte. L’Inter – prosegue – si è rifiutata categoricamente di scendere in campo, si assuma le sue responsabilità e non parli di sportività e campionato falsato”. Di che si è lamentato allora ieri l’ad nerazzurro Beppe Marotta?

La massima disponibilità della Juventus

È stata l’Inter a non voler giocare la partita lunedì sera, nonostante la disponibilità della Juventus, che due giorni dopo, ovvero mercoledì, avrebbe comunque dovuto giocare la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro il Milan. Ancora una volta, Andrea Agnelli era stato accondiscendente, anche a costo di penalizzare la propria squadra. Esattamente come avvenuto a dicembre, quando in occasione della Supercoppa Italiana, i campioni d’Italia hanno giocato tre giorni prima un’importante gara di campionato, mentre la Lazio ha rinviato a gennaio il suo impegno con il Verona presentandosi riposata al trofeo. Questo campionato è davvero falsato…

La verità è che giocare a porte chiuse Juve-Inter sarebbe stata un’occasione irripetibile per Marotta e Conte, cui sarebeb stata riservata un’accoglienza tutt’altro che favorevole. Un vantaggio non da poco, insomma, che una volta sfumato ha mandato su tutte le furie i nerazzurri.