in ,

Cuccureddu: “Con me iniziò la leggenda di Del Piero”

Intervenuto nella giornata di ieri, durante la trasmissione ‘Stile Juventus’ condotta da Nicola De Bonis, Antonello Cuccureddu, primoa allenatore di Alessandro Del Piero nella Primavera della Juventus ha voluto ricordare così il suo impatto con il ‘Pinturicchio’. “Come lo ricordo?\r\nPiccolino, magrolino, ma con una grandissima classe – spiega Cuccureddu -. Andai a vederlo col Presidente Boniperti a Padova e rimasi subito impressionato da lui. Il ruolo? Ha giocato sempre nella posizione attuale, io personalmente non lo vincolai mai da tatticismi. Uno così va lasciato libero di fare, da giovani si ha uno spirito straordinario che d’altronde non lo ha abbandonato mai. Oggi corre come allora… Se avrei scommesso sul suo successo? Sì. Non era facile immaginare una carriera di questo livello, ma da quello che faceva intravedere le speranze erano elevate. Classe innata, faceva la differenza. il nostro rapporto? Splendido, è un ragazzo per bene, ottime qualità morali, educato, rispettoso. Ce ne fossero come lui, difficile oggi da trovare ragazzi così. Un aneddoto? Ricordo che il Trap lo stava per mandare in prestito, era abitudine mandare i giovani fuori a maturare per una stagione, ma dopo le splendide cose che fece vedere con noi decise di trattenerlo per rinforzare la prima squadra… Da li iniziò la leggenda”.