in

Cuadrado operato e fuori tre mesi: Juve che fai?

cuadrado operato stop 3 mesi

Juan Cuadrado è stato operato: è la stessa Juventus ad annunciarlo, dopo che nei giorni scorsi aveva allontanato l’intervento parlando di continuazione della terapia conservativa. Evidentemente, il rischio che il colombiano fosse operato più in là perdendo praticamente tutta la seconda parte di stagione, ha convinto lo staff medico della Juve e lo stesso giocatore a tagliare la testa al toro. “In data odierna – si legge nella nota ufficiale – Juan Cuadrado è stato sottoposto a trattamento per via artroscopica al ginocchio sinistro per la lesione del menisco esterno e la frattura cartilaginea riportate nel traumatismo subito durante la partita di Champions League giocata a Berna. L’intervento, effettuato a Barcellona dal dottor Cugat, assistito dal responsabile sanitario della Juventus dottor Claudio Rigo – prosegue il comunicato – , è perfettamente riuscito. Il calciatore inizierà nei prossimi giorni la rieducazione”.

La Juve torna sul mercato?

L’intervento, dunque, è stato effettuato dallo stesso dottore che ha operato con successo in passato Vidal, Asamoah e Marchisio, ma i tempi di recupero dovrebbero essere lunghi: si parla di circa tre mesi. Nella migliore delle ipotesi, dunque, Cuadrado rientrerà tra fine marzo e inizio aprile, ma a questo punto la Juve deve fare una seria riflessione di mercato. Molto probabilmente sarà bloccata la cessione di Leonardo Spinazzola, richiesto da Bologna e Genoa. Lo stesso Allegri aveva preannunciato che in caso di intervento per Cuadrado, l’ex Atalanta sarebbe rimasto a sua disposizione. Più difficilmente, Paratici tornerà sul mercato a caccia di un esterno nella sessione invernale di gennaio 2019.