Cuadrado: “Futuro nella Juve? Ci penserò al momento opportuno”

Eletto calciatore colombiano dell’anno, Juan Cuadrado ha un contratto con la Juventus fino al 2022

cuadrado rinnovo juventus

Juan Cuadrado, 32enne esterno della Juventus, è stato eletto calciatore dell’anno in Colombia. Un riconoscimento importante per il ‘Panita’, che sembra essere giunto a completa maturazione calcistica. Il suo ruolo nello scacchiere tattico bianconero è fuori discussione. “Il mio 2020 è stato molto positivo – dice a El Tiempo dopo l’importante riconoscimento – prima con Sarri e poi con Pirlo mi sono ben districato come esterno. Come giocatore sono cresciuto molto sia in fase offensiva che difensiva, il che mi ha aiutato molto a tenere un buon rendimento. Bisogna mantenere la disciplina e migliorare ogni giorno. Quando sei in una squadra così forte, avere la concorrenza di giocatori di livello fa bene: ti tiene concentrato per essere sempre al top e non farti rubare il posto. E giocare con punti di riferimento come Ronaldo, Dybala, Buffon, Alex Sandro, Danilo è un orgoglio per me!”.

Cuadrado: “Fascia di capitano? Molto bello”

Le tante presenze nella Juve gli hanno fatto guadagnare la fascia d capitano in alcune occasioni, un motivo di orgoglio in più, anche perché arrivato su decisione dei compagni. “Essere stato il primo capitano colombiano della Juve, contro lo Spezia e il Cagliari, con gente come Gigi e Cristiano a lasciarmi la fascia, stare tanti anni in un club del genere ed essere tenuto in considerazione per un ruolo di tale responsabilità… è molto molto bello – ammette Cuadrado – Ed essere tra i leader mi obbliga a essere un esempio non solo in campo ma anche fuori”.

Nonostante un Cuadrado formato super, però, la Juve in campionato è indietro e pare che Milan e Inter possano prendere il largo visto che i campioni in carica non riescono a trovare continuità di risultati. “Scudetto? Per noi è sempre un obiettivo e stiamo lavorando per difendere il titolo e vincere il decimo consecutivo, anche se è difficile. Tutti in gruppo hanno le giuste qualità e vogliono vincerlo. Otto assist finora tra Champions e Serie A? Quest’anno mi sto impegnando su quell’aspetto: i compagni mi dicono di non dribblare troppo ma di andare sul fondo e crossare, perché lo so far bene. Ormai gioco quasi sempre da terzino, ma mi piace perché il mister, schierandomi in quella posizione, mi permette di avere molto spazio per attaccare lungo la corsia laterale”.

Il contratto in scadenza nel 2022

Infine una battuta sul futuro: il suo contratto scadrà quando avrà 34 anni, ma si parla da tempo di un possibile rinnovo per un’altra stagione. Del resto, Cuadrado e la Juve sono ormai un connubio indissolubile e il colombiano ha già confermato più volte di poter restare a Torino per mettere radici. Non è però ancora il momento di pensarci. “Il futuro nella Juve? Ho un contratto fino al 2022, in quel momento ci penserò”, conclude il Panita.