Crotone-Juventus 1-1: 2 punti buttati dalla finestra

crotone-juventus 1-1

Crotone-Juventus 1-1 – Una delle Juventus più brutte della stagione pareggia in malo modo contro il Crotone e si complica un poco la vita nella lotta scudetto. Certamente, a questo punto della stagione avere 4 punti di vantaggio non sono cosa da poco, ma arrivare allo scontro diretto con un bonus di 6 punti era veramente una grande cosa, invece contro il Napoli non bisognerà assolutamente perdere. Speriamo solo che questo pareggio, avvenuto fra l’altro con un altra beffa in rovesciata, scateni almeno nel gruppo quella rabbia agonistica che gli ha permesso di reagire sempre nei momenti di difficoltà.

Oggi troppi giocatori sono stati abulici come Marchisio, Dybala, lo stesso Alex Sandro che dopo il gol è tornato a dormire come suo solito, altri si sono dimostrati grandemente non all’altezza, Rugani e soprattutto Sturaro e me ne dispiaccio perché sono tutti ragazzi a cui voglio bene. Tuttavia giocare nella Juventus significa non mollare mai e a Crotone si va per vincere sempre.

Non esente da colpe questa volta il mister con le sue scelte. Come detto, lui che è un mago del turnover, ma questa volta non ha avuto le risposte sperate da chi è stato chiamato in causa dopo tanto. Tardiva, molto tardiva la sostituzione di uno spento Dybala. Altre volte ci aveva pensato con dei cambi di modulo a scompigliare le carte avversarie. Questa volta si è preferito continuare con il 433 con la calma che prima o poi il gol sarebbe arrivato e invece non è arrivato.

Crotone-Juventus 1-1: Cordaz due volte miracoloso

A parziale discolpa, ci sono stati 2 interventi prodigiosi di Cordaz su Matuidi e su Higuain, però davvero è stata troppo poca la propulsione offensiva della Juventus. Anche l’innesto di Bentancur questa volta non ha prodotto il cambio di marcia sperato. Il ragazzone è volenteroso, ma tante volte è acerbo e questa volta ha fatto più danni che altro perdendo palloni pericolosi sulla trequarti che potevano causare ripartenze fatali. Per fortuna, avevamo contro il Crotone e non una squadra più forte perché almeno si è preso un punto.

Domenica sera contro il Napoli bisognerà veramente usare un altro registro. Certo che brucia davvero il sedere perdere 2 punti così.