Coronavirus: il programma stabilito dalla Juventus per i suoi giocatori

Isolamento, dieta ferrea e allenamenti in solitaria

coronavirus programma giocatori juventus

Dopo la positività al coronavirus di Daniele Rugani, la Juventus ha attuato una serie di protocolli stringenti validi per 121 dipendenti, tra i quali anche i calciatori. Il difensore centrale è in isolamento al J Hotel, sta bene e non ha febbre, mentre gli altri giocatori sono in isolamento volontario presso le rispettive abitazioni. Si tengono in contatto tra di loro e con lo staff tecnico di Maurizio Sarri tramite social network e videochiamate.

Juventus: isolamento, dieta ferrea e allenamenti in casa

In attesa di capire se e quando si ricomincerà a giocare (non sarà sicuramente presto), la Juventus ha comunque dato indicazioni precise ai suoi tesserati fino al 3 aprile. Il regime alimentare va seguito esattamente come quando la squadra mangia assieme al JTC della Continassa. Ovviamente devono rimanere chiusi in casa e per quanto possibile mantenere fiato e tono muscolare con tapis roulant, cyclette ed esercizi a corpo libero. Non si può fare molto, ma quel poco che si riesce a fare può essere decisivo più in là.