Calciomercato Juventus

Conte più Pirlo: accoppiata di “maestri” per la panchina della Juventus?

conte pirlo juventus

Con il passare dei giorni salgono le quotazioni di Conte per il dopo Allegri: con l’ex capitano potrebbe lavorare Pirlo, già tesserato con la Juventus

Nuove voci sul futuro della panchina della Juventus dopo l’ormai certo addio di Massimiliano Allegri: con il passare dei giorni sono salite le quotazioni di Antonio Conte, che ha preceduto proprio il tecnico livornese. Allegri incontrerà Andrea Agnelli forse dopo il ritorno con l’Atletico Madrid, più probabilmente nelle settimane successive, comunque non oltre il mese di aprile, poiché c’è da programmare la stagione 2019-2020. Zinedine Zidane è considerato il candidato numero uno a sostituire il tecnico labronico, poiché proprio il preferito del presidente e sponsorizzato anche da Cristiano Ronaldo.

I quotidiano sportivi di oggi, però, sostengono che le quotazioni di Conte, cercato anche dall’Inter per il dopo Spalletti, sarebbero in forte ascesa. A sostenere la candidatura dell’ex “condottiero” ci sarebbero Fabio Paratici e Pavel Nedved, disposti a dare una nuova chance al tecnico leccese, che aveva lasciato Torino in aperta polemica contro quella dirigenza che lo “costringeva” di sedersi ad un ristorante da 100 euro con 10 euro in tasca e che non gli forniva dunque una rosa all’altezza per arrivare in fondo alla Champions.

Conte in panchina e Pirlo vice?

Nove mesi dopo il suo addio, la Juventus raggiungeva la finale di Champions con Allegri, ma a quanto pare dalle parti della Continassa sono disposti a dargli un’altra possibilità. E il quadro potrebbe essere completato con uno staff composto da un’altra ex bandiera bianconera, quell’Andrea Pirlo che è già stato tesserato dalla Juve. Carrera e Alessio hanno ormai iniziato la loro carriera “autonoma” da allenatori, ragion per cui Conte ha bisogno di elementi in grado di coadiuvarlo sul campo e Pirlo sarebbe perfetto. L’ex campione del mondo ha iniziato proprio a Torino quel periodo di 8 mesi necessario per poter prendere parte al corso Uefa Pro che gli consentirebbe di allenare finalmente in Serie A. Il suo tirocinio potrebbe avvenire sulla panchina della Juventus Under 23, in Serie C, oppure proprio come vice di Conte. Sarebbe un’accoppiata di “maestri”.