Conte al Tnas niente di fatto: tutto rinviato al 2 ottobre

Conte rinnova con la Juventus

Conte rinnova con la JuventusNulla di fatto oggi al Tnas. Il collegio arbitrale ha rinviato a martedì 2 ottobre, alle ore 12,00, il tentativo di conciliazione tra il tecnico della Juventus, Antonio Conte e la Federcalcio in merito alla squalifica di 10 mesi mesi inflitta all’allenatore dai primi due gradi di giudizio. Come riporta ‘Tuttosport’, nell’udienza odierna, le parti hanno discusso l’istanza cautelare relativa alla richiesta di sospensiva della squalifica e il collegio arbitrale ha concesso loro un nuovo termine per il deposito di memorie. Da qui il rinvio dell’udienza al 2 ottobre, quando verranno discusse le posizioni di altri tesserati che hanno fatto ricorso al Tnas.\r\n\r\nAl termine dell’udienza odierna ha parlato l’avvocato di Conte, Giulia Bongiorno:\r\n

E’ stato rinviato tutto al 2 ottobre, anche il tentativo di conciliazione, e in quel giorno si chiuderà tutto. Oggi c’è stata solo una calendarizzazione. Il presidente ci ha invitato, assolutamente entro il 2 ottobre, a individuare eventuali testi che vogliamo sentire. Al contempo abbiamo esibito alla Figc della nuova documentazione che loro valuteranno. L’istanza relativa alla decisione cautelare sarà decisa unitamente al merito perché tutto sarà assolutamente rapido. Conte sarà presente all’udienza del 2 ottobre? E’ possibile.

\r\nCosì invece, l’avvocato della Figc, Luigi Medugno:\r\n

“Presupposti per la conciliazione? Lo verificheremo ma è una questione che in questo momento non può essere affrontata. Nuovi testimoni chiamati dalla Figc? Certamente, laddove si dovesse aprire a una rinnovazione dell’istruttoria dibattimentale essa dovrà essere fatta a tutto campo. Slittamento della sentenza? Laddove fosse data apertura alle richieste istruttorie il termine abbreviato potrebbe essere prorogato oltre il termine del 7 ottobre”.

\r\nQueste, infine, le parole del presidente federale Abete:\r\n

Noi non siamo tifosi. Il Tnas è deputato a scrivere la parola conclusiva per l’iter processuale di Conte e noi abbiamo fiducia – ha detto il numero uno federale -: il collegio arbitrale svolgerà il proprio lavoro in modo sereno e professionale. Abbiamo rispettato le decisioni della Commissione Disciplinare e della Corte di giustizia federale e ora rispetteremo anche quella del Tnas senza alcun problema.\r\n\r\n