Chiesa-Pogba: la verità sui tempi di recupero

Dalle parole di Allegri emerge che l’ex viola sia più vicino al rientro del francese

chiesa pogba

Massimiliano Allegri ieri ha fatto il punto sui lungodegenti Federico Chiesa e Paul Pogba. Dalle parole del tecnico della Juventus traspare che la situazione dell’ex viola sia leggermente migliore, anche se entrambi hanno nel mirino la partita contro il Benfica a Lisbona del 25 ottobre. Una tappa decisiva per il cammino dei bianconeri in Europa, a patto che nel frattempo vincano le due sfide contro il Maccabi Haifa.

Chiesa a breve in gruppo

Quanto a Chiesa, sta lavorando già da tempo sul campo e in un giorno imprecisato dopo la gara di questa sera contro il Bologna, dovrebbe iniziare a lavorare in gruppo con i compagni. Insomma, a partire dai prossimi giorni l’esterno offensivo comincerà a lavorare sul ritmo partita con l’obiettivo di giocare quanto prima uno spezzone ed esserci col Benfica. I tempi di recupero si sono ovviamente dilatati, passando da 7 a 9 mesi, ma sembra che l’intoppo che si è verificato diverse settimane fa non preoccupi più.

Pogba non corre ancora: salta anche il Benfica?

Per quel che riguarda Pogba, invece, Allegri dice che non ha ancora iniziato a lavorare sul campo e da quando lo farà serviranno 2-3 settimane per essere pronto. Insomma, se lo rivedremo sui campi del Jtc questa settimane, potremmo forse rivederlo davvero nell’ultima di Champions di ottobre, altrimenti se ne parlerà a novembre.