Chiellini, un rientro fondamentale

Il capitano della Juventus ha iniziato a correre e calciare con i compagni, fondamentale riaverlo nel momento clou della stagione

chiellini rientro

La Juve presto potrà riavere il suo capitano: Giorgio Chiellini ha iniziato a lavorare con la squadra alla Continassa dopo il grave infortunio rimediato ad agosto. A fine febbraio o al più tardi per la sfida di Champions contro il Lione allo Stadium sarà lui a guidare la difesa. Dopo tanta sfortuna, nel momento cruciale della stagione è fondamentale poterlo schierare al centro della difesa. La sua esperienza e coesione con Bonucci potrebbe risultare decisiva per la volata finale in ogni competizione. De Ligt ha dovuto forzare il suo inserimento e la difesa ha mostrato qualche incertezza, anche se il ragazzino ormai ha dimostrato il suo valore e la crescita sarà ancora più importante al fianco del capitano.

Un trio di livello mondiale

Chiellini, Bonucci e De Ligt rappresentano il top a livello mondiale e Sarri ne è ben consapevole. Non si deve escludere la possibilità di vederli in campo tutti e tre insieme, al netto delle idee integraliste del mister. La stagione bianconera al momento è più che positiva anche se rispetto alle scorse annate i goal subiti sono aumentati e non poco. Il cambio di modulo e mentalità ha sicuramente contribuito a peggiorare questa statistica. Il mister bianconero ad inizio stagione contava molto sulle personalità ed esperienza dei veterani. La difesa è un reparto chiave di meccanismi da provare per centinaia di volte e l’esperienza di Chiellini sarebbe stata sicuramente decisiva.

Una difesa ben assortita

L’infortunio di Demiral ha costretto la squadra a rimanere con gli uomini contati per qualche settimana. Il rientro del difensore livornese rimette a posto le cose. La società ha garantito a Sarri una difesa molto assortita fra esperti e più giovani, calcolando che proprio Chiellini e Bonucci non sono eterni. Negli esterni si dovrà cercare qualcosa di più in futuro ed il tentativo in extremis a fine mercato con lo scambio saltato De Sciglio-Kurzawa lo dimostra. In estate verranno sicuramente prese le giuste contromisure. La squadra deve avere sempre quell’esperienza utile ai giovani per crescere. Chiellini è insostituibile, la sola presenza negli allenamenti è fondamentale per il risultato finale. Al suo rientro vedremo sicuramente un altra difesa, più coraggiosa e consapevole delle proprie qualità.

Calciomercato: da Madrid rumors insistenti

L’estate è ancora lontana, ma il calciomercato non si ferma mai e da Madrid in chiave difesa Juve rimbalzano nuove voci riguardanti Marcelo. In Spagna lo vedono bianconero in estate, per via della volontà del giocatore di ritrovare il suo amico Ronaldo. Un colpo miportante, che se verrà confermato farà salire ancora il livello della squadra. Un’operazione non facile per molti addetti ai lavori, quasi chiusa già lo scorso anno, solo il veto di Zidane la bloccò. La Juve lavora per il presente e per il futuro senza fretta, consapevole che migliorare questa squadra non è assolutamente facile. I fuoriclasse come Marcelo, che sanno cosa significa vincere subito, sono sempre ben accetti. L’estate arriverà presto e qualcuno dovrà fare obbligatoriamente il percorso inverso.