Cessioni Juventus estate 2017: un tesoretto da 85 milioni

Sturaro cessioni juventus

Cessioni Juventus: dalle uscite il dg bianconero Beppe Marotta conta di incassare un importante tesoretto da reinvestire. Sarà una settimana clou in entrata, con le operazioni Douglas Costa, Bernardeschi e Szczesny in dirittura d’arrivo, ma anche in uscita. Ci sono alcuni elementi che non rientrano nei piani di Massimiliano Allegri e Mario Lemina è il primo della lista. Il centrocampista gabonese ci sono da tempo Arsenal e Valencia: dopo una spesa di 10 milioni circa per portarlo a Torino, la Juventus conta di incassare almeno il doppio.

Numerose richieste anche per Thomas Rincon, nazionale venezuelano sbarcato a Torino circa sei mesi fa. L’ex Genoa piace all’Atalanta e sarebbe stato anche proposto alla Fiorentina nell’affare Bernardeschi. Pagato 8 milioni, è valutato circa 10. Analoga valutazione per Stefano Sturaro, che piace tanto ad Everton e West Ham, anche se Allegri lo considera un jolly del quale non privarsi a cuor leggero. Attenzione anche a Stephan Lichtsteiner e Kwadwo Asamoah: hanno offerte rispettivamente da Inghilterra e Turchia e non sono da escludere sorprese, nonostante la loro volontà sia quella di rimanere a Torino.

Cessioni Juventus: Cuadrado “rischia”

Con il doppio arrivo di Douglas Costa e Bernardeschi, rischia il “taglio” Juan Cuadrado. Il colombiano pagherebbe la sua “anarchia” tattica, che gli è stata rimproverata in più occasioni. Piace molto al Milan, ma difficilmente la Juventus accetterà di trattare uno scambio con De Sciglio. Marotta vuole solo cash e in questo senso la squadra che ha dimostrato di avere la proposta più allettante è l’Arsenal. I Gunners sono disposti a spendere 35 milioni per l’ex Chelsea. Se ne sarebbe parlato durante i colloqui per il trasferimento di Szczesny alla Juve. L’affare potrebbe decollare nei prossimi giorni, una volta annunciati gli acquisti. Il Paris Saint Germain resta vigile alla finestra, ma vista la richiesta di 30 milioni per Matuidi, difficilmente la Vecchia Signora farà un favore ai parigini.