Cessioni Juve: Mandzukic cerca squadra, Kean in bilico

mandzukic kean cessioni juve

Si lavora agli acquisti ma anche alle cessioni in casa Juve. Maurizio Sarri ha già anticipato di voler colloquiare, dopo Ronaldo, anche con Dybala e Douglas Costa, mentre non sembra esserci in programma alcuna conversazione con Mario Mandzukic. Il 33enne attaccante croato, che ha da poco prolungato fino al 2021, il meglio lo ha già dato secondo il tecnico bianconero, ragion per cui la Juventus gli ha sostanzialmente comunicato di trovarsi una nuova squadra.

Secondo quanto riferisce oggi il Corriere dello Sport, in pole position ci sarebbe il Borussia Dortmund, mentre sono sempre valide le proposte milionarie provenienti dalla Cina. Non trovano invece conferma le voci circolate ieri su un interessamento della Lazio, club con cui la Juve sta trattando Milinkovic-Savic. Dall’addio di Mandzukic, comunque, la dirigenza bianconera non conta di ricavare più di una decina di milioni.

Cessioni Juve: Kean paga l’ultima “balotellata”?

Attenzione a Moise Kean: per il giovane centravanti è pronto un rinnovo fino al 2024 con la Juventus, ma negli ultimi giorni ci sono state alcune riflessioni. Alla dirigenza della Juventus, secondo il quotidiano sportivo, non è piaciuta l’ultima “balotellata” del ragazzo, che con Zaniolo si è presentato in ritardo alla riunione tecnica dell’Under 21. Se ne sta discutendo anche con Mino Raiola, ma l’ultima parola spetterà a Sarri. Se non potrà garantirgli nemmeno un minimo impiego, Kean potrebbe partire (estero destinazione più probabile) per fare cassa.

Jmania.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.