Caso Suarez, Chiappero: “Juventus estranea ai fatti, operato trasparente”

Il legale rappresentante della Juventus è stato sentito dalla Procura di Perugia come persona informata sui fatti

caso suaez avvocato chiappero

Dopo aver incontrato i magistrati di Perugia per il caso Suarez, l’avvocato Luigi Chiappero, legale rappresentante della Juventus, si è soffermato oggi con i giornalisti per qualche minuto. La breve dichiarazione dell’avvocato che ha semplicemente “indirizzato” il calciatore verso un ateneo presso il quale svolgere l’esame di italiano, è stata ripresa dalle telecamere di Sportmediaset. “Abbiamo ribadito la trasparenza del nostro operato professionale e contribuito in maniera positiva alla ricostruzione dei fatti in un incontro positivo e costruttivo – ha dichiarato Chiappero – Si è dimostrato, questa volta come in tante altre occasioni, che la verità spesso viene alterata, ritagliata, ricostruita e restituita in un racconto che magari serve più al lettore ma che non è la verità”.

Chiappero: “Ansiosi di essere ascoltati”

Nella giornata di ieri, Raffaele Cantone ha annunciato lo stop delle indagini per fuga di notizie e ha avviato un’inchiesta proprio per fare luce su chi e perché abbia dato in pasto ai media intercettazioni che alla fine non hanno portato ad alcuna accusa. “Sono grato ai pm di averci chiamato subito – ha continuato l’avvocato Chiappero – perché aspettavamo anche un po’ con ansia l’occasione per poter riferire tutto quello che dovevamo in merito ai fatti”.

Sentito come persona informata sui fatti, il legale della Juventus ha ribadito che il club di Andrea Agnelli è “ovviamente” completamente estraneo ai fatti. Il caso si sta smontando, ma ormai il fango sulla Vecchia Signora è stato gettato a valanga.