Caso plusvalenze: la Juventus vuole spostare il processo a Milano

Secondo La Repubblica, Andrea Agnelli ritiene competente la sede della Borsa Valori

plusvalenze juventus

Gli avvocati della Juventus hanno chiesto di spostare l’inchiesta per il caso plusvalenze e stipendi dalla Procura di Torino a quella di Milano. I legali del club bianconero, infatti, ritengono che la sede giudicante debba essere nella città della Borsa Valori. Ne parla il quotidiano La Repubblica, secondo cui la questione sarà sicuramente oggetto di discussione, visto che la Procura di Torino, che ha già indagato in passato sulle plusvalenze del club bianconero con un nulla di fatto, ritiene di essere competente per giudicare in materia.

Caso plusvalenze: processo al via in primavera?

Rimane ancora avvolto da un alone di mistero l’inizio del procedimento. Secondo il quotidiano la prima data possibile dovrebbe essere la Primavera del 2023. Insomma, processo lungo e visti i precedenti è assai difficile che si possa dimostrare qualcosa.