Carlo Nesti: “Conte pensi al 4-3-3”

Ho grande fiducia in Conte, come stratega e come motivatore. Sono convinto che il suo 4-2-4, in realtà, sarà un 2-4-4 in fase offensiva, con Lichtsteiner e Ziegler all’altezza dei centrocampisti, e un 4-4-2 in fase difensiva. Occorre valutare presto se Pirlo (32 anni, reduce da un lungo infortunio) ha bisogno di una sola “guardia del corpo” al suo fianco: Diarra, o Vidal, o anche un Sissoko finalmente “sano”. Se ci fossero difficoltà nel reperire sul mercato l’esterno sinistro alto (Vucinic, o Bastos, anche se, per me, l’ideale sarebbe Vargas), il 4-3-3 restituirebbe a Marchisio la maglia di titolare, come terzo interno.\r\n\r\nDi Carlo Nesti per ‘Nestichannel’