Calciomercato Serie A Juventus news

Calciomercato: partito Tiago, la Juventus pensa a Foggia

FoggiaRoberto Bettega, che contribuì all’acquisto di Tiago, è riuscito nell’impresa di piazzarlo altrove, anche se in prestito. Il portoghese dopo l’allenamento di ieri è volato a Madrid e oggi sosterrà le visite mediche per l’Atletico che gli aveva imposto di decidersi entro domenica. Così Tiago ha accettato di ridursi i 2,6 milioni d’ingaggio e la Juve incasserà 300 mila euro in cambio di questo prestito con diritto di riscatto fissato in 8 milioni.\r\nIncassato il no dall’Atalanta per Guarente, per nulla convinta da Zarate e perso Ledesma indirizzato all’Inter, la società potrebbe anche decidere di non rimpiazzare Tiago con un giocatore di ruolo: al limite potrebbe richiamare Ekdal dal Siena. L’obiettivo principale adesso che Ferrara è passato al 4-4-2 è un esterno di centrocampo, visto che Camoranesi ne avrà ancora per un paio di mesi: un’ala vera, che salti l’uomo, possa giocare a destra come a sinistra e già ambientata in serie A. Proprio ieri c’è stato un colloquio con la Lazio: il pretesto era parlare di Ledesma, ma in realtà si è discusso anche di Pasquale Foggia, ai ferri corti con Ballardini che lo sta utilizzando poco. L’identikit corrisponde perfettamente, oltretutto Foggia ha già detto di no a Catania, Atalanta e si appresta a fare lo stesso col Bari. L’alternativa è Davide Lanzafame, bianconero in prestito al Parma, uno che può giocare sia sulla fascia sia in attacco, dove l’infortunio di Trezeguet consiglia di rinforzare il reparto.\r\n\r\n(Credits: Gazzetta dello Sport)

2 Commenti

Commenta

Jmania.it - 2017

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi