Calciomercato: Locatelli ed Emerson promossi con l’Italia, la Juve c’è

Ottima prestazione di Locatelli ed Emerson contro la Polonia, sono due obiettivi primari della Juventus

calciomercato locatelli emerson palmieri juventus

Da Italia-Polonia buone indicazioni di calciomercato per la Juventus: Manuel Locatelli ed Emerson Palmieri sono stati tra i protagonisti della vittoria azzurra. Il centrocampista del Sassuolo sembra aver concluso il proprio processo di crescita e maturazione, alternandosi tra regista e mezzala sinistra. Il Milan ha deciso di non esercitare più il diritto al riacquisto dopo averlo ceduto ai neroverdi e ora ha puntato tutto su Sandro Tonali. Via libera per la Juve, insomma, che deve però trovare l’accordo con il ds del Sassuolo Carnevali.

Calciomercato: De Zerbi ostacolo per Locatelli

L’ostacolo principale al momento è rappresentato dal tecnico Roberto De Zerbi, che non ha alcuna intenzione di lasciarlo andare a gennaio. Se ne riparlerà in estate, insomma, ma Fabio Paratici dovrà accettare di trattare sulla base di 40 milioni circa, con formula da definire e possibili contropartite tecniche. Andrea Pirlo stravede per Locatelli ed avrebbe fatto carte false già a settembre per averlo a disposizione, ma non c’è stato verso di ammorbidire il collega del Sassuolo.

Emerson Palmieri alla Juve già a gennaio?

C’è invece uno spiraglio per gennaio sul fronte Emerson Palmieri, 26enne terzini sinistro che a Londra gioca poco e non vuole perdersi gli Europei. Il prezzo è fissato sui 30 milioni di euro e il Chelsea è disposto anche a trattare sulla base di una formula simile a quella utilizzata per il ritorno di Morata dall’Atletico Madrid. L’italo-brasiliano è una priorità, ma per arrivarci bisognerebbe cedere qualcuno già a gennaio (Bernardeschi, Frabotta?). In alternativa, si farebbe di tutto per portarlo a Torino la prossima estate. La corsia sinistra è da diverse stagioni uno dei punti deboli della Vecchia Signora ed è venuto il momento di risolvere la questione una volta per tutte.